Laverone: “continuiamo a crederci”

Laverone: “continuiamo a crederci”

La sfida di Modena ancora negli occhi, la voglia di riscattarsi contro una big del campionato; Lorenzo Laverone è convinto di poter ancora agguantare la salvezza e lo conferma a margine della seduta d’allenamento del Mercoledì: “siamo i primi a credere ancora nella salvezza,” spiega l’esterno rossonero tornando sulla gara del Braglia, “quella di Modena non è stata una partita fortunata: il gol ci ha un po’ tagliato le gambe e ci siamo disuniti, di certo non abbiamo giocato bene però abbiamo anche colpito due traverse che avrebbero potuto indirizzare la partita diversamente.” Di certo la vita da ultima della classe è dura: “non è facile giocare in questa situazione,” prosegue l’ex difensore del Sassuolo, “l’impegno, la grinta, la voglia di vincere non mancano mai da parte nostra ma non è semplice liberarsi mentalmente; dobbiamo provare a farlo perché c’è ancora tempo per recuperare ma sarà fondamentale cominciare a fare punti già dalla sfida contro l’Hellas Verona.”
Una sfida sulla carta impossibile per i molossi, così come molte di quelle che attendono l’undici di Auteri in questo finale di stagione: “il calendario non dobbiamo tenerlo in considerazione,” si affretta a precisare Laverone, “dobbiamo affrontare ogni squadra con lo stesso piglio a prescindere che si chiami Torino, Sampdoria o Verona; certo contro una squadra come il Verona sarà più dura che in altre occasioni ma questo non dovrà cambiare la nostra mentalità e la nostra voglia di cercare il successo.” A chiudere un appello ai tifosi: “un ambiente caldo sicuramente potrebbe aiutarci in una gara così delicata,” conclude l’esterno molosso, “sappiamo che arriveranno anche molti tifosi da Verona ma i nostri tifosi si faranno sentire, come sempre, nonostante la posizione di classifica difficile; un pubblico che ci spinge può darci una grossa mano a far bene.”


Filippo Attianese, ForzaNocerina.it