BWIN. Il Grosseto si esalta sull’acqua

BWIN. Il Grosseto si esalta sull'acqua

Il Varese cercava tre punti per approfittare degli stop delle prime della classe, e invece esce dal campo di Masnago con un pugno di mosche: in vantaggio e in controllo per buona parte del match, la formazione di Maran cede il passo al Grosseto di Ugolotti, bravo a crederci e a rimettere in piedi un match che sembrava ormai compromesso.

DOMINIO VARESE, MA ARRIVA UN SOLO GOL – Allo Stadio Franco Ossola, le condizioni sono proibitive sin dall’inizio: il campo zuppo però non impedisce alla squadra di casa di imporre il proprio gioco e fare la voce grossa. Già al 7′, il Varese passa in vantaggio con il quinto gol in undici partite del “Diablo” Granoche, bravo a mettere dentro con un sinistro fulminante. I biancorossi, galvanizzati dal vantaggio, vanno più volte vicini al raddoppio, ma non trovano la rete del 2-0: al 17′ Narciso fa un mezzo miracolo su Troest e al 27′ il portiere si ripete sul tiro-cross di Nadarevic, mentre al 31′ l’arbitro Mariani di Aprilia annulla inspiegabilmente un gol a Terlizzi. Al 43′ la gara di potrebbe riaprire, ma il direttore di gara decide di mostrare un cartellino giallo e non il rosso al portiere del Varese Bressan che aveva steso Crimi in uscita.

SI SPEGNE LA LUCE, NE APPROFITTA IL GROSSETO – Nella ripresa esce un Grosseto più ordinato e concentrato, mentre il Varese sembra rimasto negli spogliatoi: al 50′ ecco l’1-1, che scaturisce da un traversone dalla destra di Sciacca. Troest colpisce di testa ma fa centro nella propria porta, con Bressan immobile. E’ il preludio di un secondo tempo che sarà, di fatto, a senso unico. Il Varese, infatti non si riprenderà più: dopo una mezza occasione con Plasmati al 77′, infatti gli uomini di Maran si sciolgono sottol’uno-due del Grosseto. All’81’ colpisce Padella in mischia, all’83’ è Sciacca in contropiede a sigillare il risultato per gli ospiti. Che vincono 3-1 e ridimensionano i sogni del Varese, che cercava tre punti per assicurarsi i playoff e invece dovrà ancora lottare tanto.

 

fonte: eurosport.yahoo.com