BWIN: In testa vince il Verona, colpi esterni per Nocerina e Ascoli‏

BWIN: In testa vince il Verona, colpi esterni per Nocerina e Ascoli‏

Una delle giornate più difficili in assoluto da commentare, con il cuore in gola per la morte di Piermario Morosini. Ciao Moro!

 

Cittadella – Ascoli 1-3 ( Di Nardo; Parfait, Papa Waigo, Soncin )

Vittoria importante per l’Ascoli, che con questi ulteriori tre punti si porta davanti all’Empoli, che deve recuperare ancora una gara, nella lotta per la salvezza. Il vantaggio ducale è firmato dal solito Papa Waigo. Nella ripresa la vittoria dei ducali viene poi firmata da Soncin e Parfait, che a cavallo di cinque minuti chiudono il match. Per il Cittadella la rete porta la firma del solito Di Nardo.


Grosseto – Nocerina 1-2 ( Sforzini; Laverone, Laverone )

Vittoria fondamentale per i molossi che continuano a sperare in una salvezza che solo qualche settimana fa sembrava insperabile. Il  vantaggio rossonero porta la firma di Laverone, che sul suggerimento di Farias con un diagonale batte il portiere. Al 35’ su azione di calcio d’angolo il Grosseto pareggia con il bomber Sforzini. Nella ripresa la Nocerina cerca più volte la vittoria, ed è ancora Laverone su azione fotocopia costruita da Farias a portare sul 2 a 1 i molossi.


Gubbio – Vicenza 1-1 ( Nwankwo; Mustacchio )

Non si fanno male le due compagini più in crisi della cadetteria. Termina 1 a 1 una gara giocata molto più sui tatticismi da parte dei due tecnici, che con cuore e grinta per cercare di uscire da una situazione difficile. Succede tutto in un minuto, passa prima in vantaggio il Gubbio con il giovane Nwankwo, poi il Vicenza risponde con Mustacchio bravo ad insaccare.


Hellas Verona – Bari 4-1 ( Gomez, Berrettoni, Bjelanovic, Bjelanovic; De Falco )

Il Verona in casa si dimostra come al solito spietato e non fa sconti neanche al Bari. Gli scaligeri con la vittoria di oggi si portano immediatamente alle spalle del Torino in seconda posizione. Va in vantaggio, però, il Bari con una pregevole punizione di De Falco. Il Verona poi si sveglia e pareggia con Gomez al 23’ minuto. Il goal del vantaggio porta la firma dell’ottimo Berrettoni. Terza e quarta marcatura sono merito di Sasa Bjelanovic.


Modena – Varese 2-2 ( Ardemagni, Cellini; Terlizzi, De Luca )

Una partita importante più per il Varese che doveva approfittare del passo falso del venerdì del Padova, che per il Modena che con il ritorno di Bergodi sembra essere ormai fuori dalla bagarre per i play out. Passa in vantaggio prima il Varese con la rete di Terlizzi, ma il Modena non molla il colpo e pareggia prima con Ardemagni e passa poi in vantaggio con Cellini. Il Varese negli ultimi minuti preme e pareggia con De Luca.


Reggina – Crotone 1-1 ( Angella; Pettinari )

Una partita convulsa con ben tre espulsioni, due per la Reggina ( Cosenza e Bonazzoli ) e una per il Crotone ( Gabionetta ). Passa prima la Reggina con Angella che di testa su calcio d’angolo colpisce. Nel finale al 92’ pareggia il Crotone, che ancora una volta non molla fino alla fine, con Pettinari.


Sampdoria – Brescia 2-0 ( Pozzi, Foggia )

Una partita fondamentale ai fini dei play off con entrambe le formazioni alla caccia di un posto disponibile per combattere per la massima serie. Passa la Sampdoria che conferma il suo ottimo stato di forma. Le marcature portano la firma di Pozzi e Foggia.

 

Angelo Guadagno; ForzaNocerina.it