30^giornata: le decisioni del Giudice Sportivo

LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE B

 

COMUNICATO UFFICIALE N. 87 DEL 13 marzo 2012

 

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

 

Il Giudice Sportivo avv. Gianfranco Valente, assistito da Mario De Luca e dal Rappresentante dell’A.I.A. Carlo Moretti, nel corso della riunione del 13 marzo 2012, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:

 

SERIE BWIN

 

Gare del 10-11-12 marzo 2012 – 9^ giornata ritorno

In base alle risultanze degli atti ufficiali si deliberano i provvedimenti disciplinari che seguono, con riserva dell’assunzione di altre eventuali decisioni, in attesa del ricevimento degli elenchi di gara:

 

a) SOCIETA’

 

Il Giudice Sportivo

 

premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della Quarta e Sesta giornata ritorno so-stenitori delle Società Brescia, Nocerina e Torino hanno, in violazione della normativa di cui all’art 12 – n. 3, CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala);

considerato che nei confronti delle nominate Società ricorrono congiuntamente le circostanze di cui all’art. 13 – n. 1 – lett. a) b) ed e), CGS, con efficacia esimente,

 

delibera

 

non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti di tali Società in ordine al comportamento dei loro sostenitori.

 

Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. CROTONE per avere suoi sostenitori, al 24° e al 26° del se-condo tempo, rivolto ad un’Assistente cori ingiuriosi; infrazione rilevata dal medesimo Ufficiale di gara.

 

Ammenda di € 1.500,00 : alla Soc. BARI per avere suoi sostenitori, al 40° del secondo tempo, esploso nel recinto di giuoco un petardo; entità della sanzione attenuata ex art. 14 – co. 5, in rela-zione all’art. 13 – co. 1 – lett. a) e b) e co. 2, CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.

 

Ammenda di € 1.000,00 : alla Soc. TORINO a titolo di responsabilità oggettiva per aver ingiu-stificatamente ritardato l’inizio della gara di circa quattro minuti; recidiva.

 

Ammenda di € 40.000,00 con diffida : alla Soc. VERONA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, e più specificatamente al 1° del primo tempo e 30° del secondo tempo, intonato cori costituenti espressione di discriminazione razziale nei confronti di un calciatore della squadra av-versaria; recidiva reiterata e specifica; entità della sanzione attenuata ex art. 13 – co. 1 – lett. a) ed b, e co. 2, CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preven-tivi e di vigilanza.

 

Ammenda di € 1.000,00 : alla Soc. VICENZA per avere suoi sostenitori, al 31° del primo tempo, esploso un petardo nel proprio settore; entità della sanzione attenuata ex art. 13 – co. 1 – lett. b) ed e), e co. 2, CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini pre-ventivi e di vigilanza.

 

b) CALCIATORI

 

CALCIATORI ESPULSI

 

SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA

 

PEDERZOLI Alex (Ascoli): per avere, al 21° del secondo tempo, quale componente della pan-china in

quanto calciatore sostituito, rivolto all’Arbitro locuzioni ingiuriose.

 

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

 

ALFAGEME Luis Maria (Grosseto): doppia ammonizione per comportamento non regolamen-tare in campo e per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

 

CALCIATORI NON ESPULSI

 

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

 

ANTONIO Juan Ignacio (Sampdoria): per comportamento scorretto nei confronti di un avver-sario; già diffidato (Quarta sanzione).

 

COSENZA Francesco (Reggina): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Ottava sanzione).

 

GASTALDELLO Daniele (Sampdoria): per comportamento scorretto nei confronti di un avver-sario; già diffidato (Ottava sanzione).

 

NWANKWO Obiora (Gubbio): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

 

PERTICONE Romano (Modena): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

 

REA Angelo (Nocerina): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffida-to (Quarta sanzione).

 

STOIAN Adrian Marius (Bari): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

PER PROTESTE NEI CONFRONTI DEGLI UFFICIALI DI GARA

 

AMMONIZIONE CON DIFFIDA ED AMMENDA DI € 1.000,00

 

DI DONATO Daniele (Ascoli): sanzione aggravata perché capitano della squadra (Settima san-zione).

 

AMMONIZIONE

 

PRIMA SANZIONE

 

BIANCO Gianluigi (Vicenza)

 

PER COMPORTAMENTO SCORRETTO NEI CONFRONTI DI UN AVVERSARIO

 

AMMONIZIONE

 

TREDICESIMA SANZIONE

 

BORGHESE Martino (Bari)

 

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (UNDICESIMA SANZIONE)

 

PADELLA Emanuele (Grosseto)

 

ZANON Damiano (Pescara)

 

NONA SANZIONE

 

COSTA Andrea (Sampdoria)

PELLIZZER Michele (Cittadella)

VERRATTI Marco (Pescara)

 

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (SETTIMA SANZIONE)

 

ABBATE Matteo (Verona)

HETEMAJ Mehmet (Albinoleffe)

SCHIAVON Eros (Cittadella)

VINCI Alessandro (Empoli)

 

SESTA SANZIONE

 

ROMAGNOLI Simone (Pescara)

SONCIN Andrea (Ascoli)

 

QUINTA SANZIONE

 

DI CESARE Valerio (Torino)

FICAGNA Daniele (Empoli)

RAGGIO GARIBALDI Silvano (Gubbio)

STOVINI Lorenzo (Empoli)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (TERZA SANZIONE)

 

DEMAIO Sebastien (Brescia)

ITALIANO Vincenzo (Padova)

 

SECONDA SANZIONE

 

CAPUANO Marco (Pescara)

MUNARI Gianni (Sampdoria)

PRATALI Francesco (Torino)

ROMIZI Marco Augusto (Bari)

SCIACCA Francesco Fabio (Grosseto)

SINI Simone (Livorno)

 

PRIMA SANZIONE

 

BRIGHENTI Nicolo (Vicenza)

KNEZEVIC Dario (Livorno)

PARO Matteo (Vicenza)

PER COMPORTAMENTO NON REGOLAMENTARE IN CAMPO

 

AMMONIZIONE

 

SESTA SANZIONE

 

LEGATI Elia (Padova)

 

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (TERZA SANZIONE)

 

BOGLIACINO Mariano Adrian (Bari)

 

SECONDA SANZIONE

 

MERINO RAMIREZ Roberto (Nocerina)

 

c) ALLENATORI

 

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA ED AMMENDA DI € 2.000,00

SALVIONI Valter Alessandro (Albinoleffe): per avere, al 39° del primo tempo contestato pla-tealmente una decisione arbitrale e, all’atto della notifica del provvedimento di allontanamento, rivolto al Quarto Ufficiale espressioni ingiuriose ed addebiti di prevaricazione.

 

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

 

IACHINI Giuseppe (Sampdoria): per avere, al 31° del secondo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale, recidivo reiterato; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

 

AMMONIZIONE

 

GALLUZZO Giuseppe (Crotone): per avere, al 41° del secondo tempo, contestato platealmente una

decisione arbitrale.


fonte: www.legaserieb.it