Giudice sportivo: Laverone in diffida, 2 turni a Bonazzoli e Cosenza

Giudice sportivo: Laverone in diffida, 2 turni a Bonazzoli e Cosenza

Il Giudice Sportivo avv. Gianfranco Valente, assistito da Mario De Luca e dal Rappresentante dell’A.I.A. Carlo Moretti, nel corso della riunione del 17 aprile 2012, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:

 

In base alle risultanze degli atti ufficiali si deliberano i provvedimenti disciplinari che seguono, con riserva dell’assunzione di altre eventuali decisioni, in attesa del ricevimento degli elenchi di gara:

 

a) SOCIETA’

 

* * * * * * * *

Ammenda di € 1.500,00 : alla Soc. GROSSETO perché, al termine della gara, persona identificata dal collaboratore della Procura federale come Andrea Camilli si introduceva nel recinto di giuoco e rivolgeva all’Arbitro espressioni irriguardose.

 

Ammenda di € 1.500,00 : alla Soc. SAMPDORIA a titolo di responsabilità oggettiva per aver ingiustificatamente ritardato l’inizio della gara di circa due minuti, recidiva reiterata.

Ammenda di € 750,00 : alla Soc. BRESCIA a titolo di responsabilità oggettiva per aver ingiustificatamente ritardato l’inizio della gara di circa due minuti.

 

b) CALCIATORI

 

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA

 

BONAZZOLI Emiliano (Reggina): per avere, all’8° del secondo tempo, rivolto ad un Assistente un’espressione irriguardosa.

 

COSENZA Francesco (Reggina): perché, nell’intervallo di gara e nei locali degli spogliatoi, spingeva con forza un calciatore avversario contro il muro e gli rivolgeva frasi irriguardose.

 

GABIONETTA Denilson (Crotone): perché, nell’intervallo di gara e nei locali degli spogliatoi, spingeva con forza un calciatore avversario contro il muro e gli rivolgeva frasi irriguardose.

 

 

 

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA ED AMMONIZIONE CON DIFFIDA:

 

LEGATI Elia (Padova): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario (Settima sanzione); per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete.

 

 

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

 

ABRUZZESE Giuseppe (Crotone): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

 

BORGHESE Martino (Bari): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quindicesima sanzione).

 

DE GIORGIO Pietro (Crotone): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quarta sanzione).

 

ERAMO Mirko (Crotone): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).

 

OLIVI Samuele (Grosseto): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).

 

PAOLUCCI Andrea (Cittadella): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

 

PELLIZZER Michele (Cittadella): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Dodicesima sanzione).

 

SCAVONE Manuel (Bari): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

 

 

PER PROTESTE NEI CONFRONTI DEGLI UFFICIALI DI GARA

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (TERZA SANZIONE)

 

BIANCO Gianluigi (Vicenza)

 

DI GENNARO Davide (Modena)

PER COMPORTAMENTO SCORRETTO NEI CONFRONTI DI UN AVVERSARIO

 

AMMONIZIONE

TREDICESIMA SANZIONE

 

PERNA Armando (Modena)

 

 

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (UNDICESIMA SANZIONE)

 

CRIMI Marco (Grosseto)

 

DECIMA SANZIONE

 

RIZZO Giuseppe (Reggina)

 

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (SETTIMA SANZIONE)

 

CAPUTO Francesco (Bari)

 

DAPRELA Fabio (Brescia)

 

MARECO Victor Hugo (Verona)

 

TONUCCI Denis (Vicenza)

 

 

SESTA SANZIONE

 

BUSELLATO Massimiliano (Cittadella)

 

REA Angelo (Nocerina)

 

 

QUINTA SANZIONE

 

ANTONIO Juan Ignacio (Sampdoria)

 

DEMAIO Sebastien (Brescia)

 

GOMEZ TALEB Juan Ignacio (Verona)

 

MANCINO Nicola (Grosseto)

 

RAGUSA Antonino (Reggina)

 

ZANCHI Marco (Vicenza)

 

 

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (TERZA SANZIONE)

 

DONATI Giulio (Padova)

 

MAIELLO Raffaele (Crotone)

 

NARDINI Riccardo (Modena)

 

SCIACCA Francesco Fabio (Grosseto)

 

TOMI Giovanni (Ascoli)

 

PER COMPORTAMENTO NON REGOLAMENTARE IN CAMPO

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (TERZA SANZIONE)

 

LAVERONE Lorenzo (Nocerina)

 

 

 

AMMONIZIONE SECONDA SANZIONE

 

BERRETTONI Emanuele (Verona)

 

CASERTA Fabio (Juve Stabia)

 

 

c) DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 3 MAGGIO 2012

URSINO Giuseppe (Crotone): perché al termine del primo tempo ed ancora sul terreno di giuoco si portava presso l’Arbitro e gli rivolgeva locuzioni irriguardose, recidiva.

 

Il Giudice Sportivo: avv. Gianfranco Valente