NOCERINA. 23-04-2011 – 23-04-2012: l’aBBiamo meritata, difendiamola!

NOCERINA. 23-04-2011 - 23-04-2012: l'aBBiamo meritata, difendiamola!

Sembra passato un secolo, ma è trascorso appena un anno, 365 giorni dallo storico 23 aprile 2011, quando grazie a una rete di Pomante contro il Foggia la Nocerina conquista allo stadio Zaccheria la promozione matematica in serie B. Un sogno che diventa realtà per una città che aspettava di raggiungere questo traguardo da trentatré anni. Una stagione perfetta, che si è chiusa con la conquista della Supercoppa di Lega contro il Gubbio. Un capolavoro calcistico ideato dal presidente Citarella, dal direttore sportivo Pastore e dal direttore generale Iovino e portato a termine dal capolavoro tattico di Gaetano Auteri.

Il campionato cadetto è iniziato con i migliori presupposti e con l’entusiasmo di una piazza desiderosa di tornare a respirare finalmente aria di calcio ad alti livelli. La vittoria roboante con la Samp è stata, per il momento,. una delle pagine più belle della stagione. Poi qualcosa si è rotto, qualcosa non è andata per il verso giusto. L’esonero di Auteri, l’arrivo di Campilongo, una svolta che proprio non ne vuole sapere di arrivare. Il ritorno di Auteri e l’allontanamento di Pastore hanno fatto ritrovare alla squadra un po’ di quella serenità e determinazione che l’anno scorso sono state le armi in più. Una serie di risultati positivi hanno fatto ritrovare un po’ di entusiasmo all’ambiente e alla squadra che ha abbandonato l’ultima posizione e ha qualche chance in più di raggiungere la salvezza. La sconfitta con la Reggina l’ennesimo incidente di un percorso che definire tortuoso è un eufemismo, ma eccoci qui ancora in serie B. Quella categoria che appena un anno fa da sogno si è trasformata in  realtà. Meno sei al termine, nulla è ancora scritto, nonostante tutto la salvezza è ancora possibile e allora forza Nocerina rialzati, combatti, soffri fino all’ultimo secondo dell’ultima gara di questo campionato. L’aBBiamo meritata, difendiamola!!!


Valerio D’Amico, ForzaNocerina.it