NOCERINA, Auteri: “proveremo a sovvertire i pronostici”

BUSTO ARSIZIO – Grinta e determinazione; è questa la ricetta per provare a ribaltare il pronostico del Franco Ossola, per provare a firmare un’altra impresa in trasferta. Non avrà vita facile la Nocerina contro il Varese ma il gruppo rossonero è consapevole della difficoltà del match, come emerge dalle parole del suo tecnico: “ci aspetta una partita difficile,” precisa mister Gaetano Auteri alla vigilia del match, “siamo pronti ad affrontarla con grande determinazione ma sappiamo che andremo a scontrarci contro una squadra che finora ha fatto molto meglio di noi, ha conquistato più punti ed ha avuto grande continuità; i favoriti saranno loro ma nel calcio nulla è mai scontato.” E la Nocerina in questo momento è in condizione, aspetto da tenere in debita considerazione in questo finale di campionato: “stiamo bene sotto l’aspetto morale e fisico,” conferma l’allenatore molosso, “c’è grande disponibilità da parte di tutti i ragazzi in rosa e c’è ampia possibilità di scelta, nonostante le tante assenze e il grosso dispendio di energie della partita di Vicenza; entrambe le squadre, pur lottando per obiettivi diversi, hanno motivazioni importanti e dovremo giocare una gran partita per portare a casa dei punti.”
L’allenatore molosso, insomma, spera nel bis: “mi auguro di rivedere a Varese la Nocerina vista contro il Vicenza,” prosegue il tecnico rossonero, “nelle ultime dieci partite abbiamo avuto una media punti alta ma ora è tutto relativo; in cinque partite abbiamo la possibilità concreta di centrare la salvezza e dobbiamo giocarci il tutto per tutto.” Ma quella del Franco Ossola per mister Auteri sarà anche una sfida contro il suo passato; ottantotto presenze e venti rete con la maglia del Varese non si dimenticano facilmente: “ho passato tre anni a Varese, da calciatore in Serie B a grandi livelli,” spiega il tecnico rossonero che fu voluto espressamente da Fascetti allora sulla panchina biancorossa, “in quel periodo arrivò anche la convocazione in under 21; mi auguro che Varese mi porti bene anche adesso così come fu allora, ho ricordi piacevoli di quegli anni, sono stati i più belli di quand’ero calciatore.”


Filippo Attianese, ForzaNocerina.it