NOCERINA, Laverone il jolly di Auteri

Allenamento di rifinitura questo pomeriggio per la Nocerina, che appena arrivata in Veneto ha ultimato la preparazione in vista della decisiva gara di domani contro il Vicenza. La posta in palio è davvero alta per Bruno e compagni che dovranno affrontare l’impegno del “Menti” con maggiore convinzione e determinazione rispetto a quanto hanno fatto contro la Reggina. Hanno preso parte alla seduta tutti i convocati, tranne Rea che si è allenato a parte. L’ex difensore del Sassuolo non è a disposizione per la gara di domani, ma proverà a trasmettere la sua grinta e il suo carisma ai compagni di squadra.
Dalle parole di Auteri di questa mattina è difficile pensare al 4-2-3-1, visti i due impegni ravvicinati e le condizioni non perfette di Catania e Merino. Il tecnico di Floridia dovrebbe confermare il 4-3-3, ma con interpreti diversi rispetto a quelli shcierati sabato scorso. In difesa, davanti a Concetti, pare scontato il recupero di Pomante, che agirà molto verosimilmente sulla destra, con Figliomeni e Di Maio al centro e De Franco a sinistra. A centrocampo in cabina di regia agirà Bruno, che ha smaltito completamente l’attacco influenzale di cui è stato vittima in settimana. Sul centro destra potrebbe esserci Laverone, che andrebbe a ricoprire lo stesso ruolo che gli ha permesso di realizzare due reti contro il Grosseto. Sulla sinistra ballottaggio Mingazzini Barusso, con il primo nettamente favorito. Pronto a subentrare anche Giuliatto, che all’occorrenza può essere impiegato sia da terzino sinistro che da interno di centrocampo. In attacco si profila ancora panchina per Merino, con Catania, Castaldo e Farias a comporre il tridente.

PROBABILE FORMAZIONE NOCERINA (4-3-3): Concetti; Pomante, Di Maio, Figliomeni, De Franco; Laverone, Bruno, Mingazzini; Catania, Castaldo, Farias. A disp. Russo, Alcibiade, Bolzan, Giuliatto, Parola, Barusso, Merino.


Valerio D’Amico, ForzaNocerina.it