ALLIEVI. Pareggio con gol ma privo di emozioni tra Reggina e Nocerina

ALLIEVI. Pareggio con gol ma privo di emozioni tra Reggina e Nocerina

Al centro sportivo Sant’Agata andava di scena, quest’oggi, il penultimo turno del campionato Allievi nazionali. La Reggina ospitava la Nocerina guidata dal tecnico Greco. L’incontro inizia con quaranta minuti di ritardo considerato un guasto al pullman molosso che ha ritardato l’arrivo dei rossoneri.

Primo tempo avaro di emozioni. Sotto un clima molto caldo le due squadre non creano molto. Da sottolineare, nella prima parte di gara, la grande prova del regista molosso, Del Giudice. Fiorino, come spesso capita, è il più pericoloso degli amaranto. Al 5′, difatti, sorprende la difesa campana e, a tu per tu con Di Filippo, preferisce calciare di potenza piuttosto che piazzare un bel diagonale. All’ 11′ è Condemi a rendersi pericoloso con un esterno destro che finisce di poco a lato. Nessun’altra emozione da ambo le parti. Da segnalare l’uscita forzata di Picciau alla fine del primo tempo per un brutto colpo.

Nel secondo tempo sono ancora gli amaranto a rendersi pericolosi. Sempre dai piedi di Angelo Fiorino i padroni di casa sfiorano il vantaggio. Poi, improvvisamente, scelta cervellotica di Geretto che dirotta l’attaccante di Palmi sull’esterno al posto di uno spento Varricchio che lascia il posto a Perrone. Nella consueta girandola di cambi c’è anche quello “decisivo”. Salandria lascia il campo per Aloi. Il numero 15 calabrese, in pochi minuti, trova la sua seconda rete stagionale, trafiggendo, dai 25 metri, l’estremo difensore campano.
La Nocerina non ci stà e prova a trovare il gol del pari. 1-1 che arriva quattro minuti più tardi: Scuotto imbecca con un bel lancio l’arrivante Mastellone, terzino destro, che sfrutta un errore della retroguardia amaranto e trafigge un incolpevole Licastro.
Nessun’altra emozione nel restante quarto d’ora di gara con le due squadre che, così, si dividono la posta in palio.


fonte: Antonio Paviglianiti, www.tuttoreggina.com