Barusso il migliore nonostante il rosso, difesa distratta

Barusso il migliore nonostante il rosso, difesa distratta

CONCETTI – 5,5 – Ordinaria amministrazione ma oggi tre tiri due goal.

 

DE FRANCO -5,5- A destra non fa male anche se due errori li commette e su uno becca un cartellino giallo.

 

FIGLIOMENI -5,5- Quando un’attaccante avversario mette a segno una doppietta è chiaro che c’è qualcosa che non va.

 

DI MAIO -5,5- Stesso discorso fatto per Figliomeni.

 

LAVERONE 5,5- Non ripete la buona prestazione di Grosseto. È appare un po’ stanco. Giusta la sostituzione.

 

PAROLA – 4,5-  Oggi l’assenza di Bruno si e’ sentita tanto, troppo lento e compassato e propenso al passaggio laterale. Proprio non va.

 

MINGAZZINI -5,5- Corre tanto e fin quando ne ha non dispiace, poi quando la lancetta del carburante va in riserva viene giustamente sostituito.

 

GIULIATTO – 5- Più di tutti sente le due partite in tre giorni e la sua prestazione e’ opaca, non a caso dalla sua fascia nascono le azioni più pericolose comprese quelle dei due goal di De Luca.

 

FARIAS – 5,5- Il campo non gli e’ congeniale e si vede, qualche giocata isolata e null’altro.

 

CASTALDO -5,5- Si batte bene ma e’ la squadra che oggi lo supporta poco.

 

MERINO -5,5- Stesso discorso fatto per Farias anche se lui, a differenza del compagno, qualche volta ha provato a calciare in porta.

 

BARUSSO -6- Entra e fa un recupero difensivo strepitoso, cinque minuti dopo mette a segno un gran goal, poi l’arbitro s’inventa un’espulsione che ne può pregiudicare il finale di stagione.

 

BOLZAN – S.V. Poco o nulla in quei pochi minuti giocati.

 

CATANIA – 5,5 – Si mangia un goal praticamente già fatto sparando il pallone addosso al portiere da due metri. Poco dopo Barusso riapre il match. che peccato.

 

AUTERI – 5.5 – La squadra ha fatto quello che ha potuto. Che non è strutturata per giocare due partite in tre giorni lo sapevamo già, gli infortuni e la squalifica di Bruno hanno fatto il resto. Qualche dubbio sulle scelte iniziali resta (Parola su tutti), i cambi forse sono arrivati troppo tardi.

 

Lorenzo Orefice, ForzaNocerina.it