BWIN. 39^giornata: assalto al sesto posto. Samp, occhio a Brescia e Padova

BWIN. 39^giornata: assalto al sesto posto. Samp, occhio a Brescia e Padova

Giunti alla 39^ di campionato di serie B, il programma prevede un’altra giornata intensa e ricca di spunti per tutte le squadre che hanno ancora da lottare per raggiungere gli obiettivi salvezza e promozione. Un match che si preannuncia caldo e non solo per le temperature che iniziano a picchiare sulla nostra penisola, è quello che vedrà sfidarsi Ascoli ed Empoli in una partita dal significato importante soprattutto per la squadra ospite, che con l’ottima vittoria interna con il Gubbio del turno infrasettimanale, si è portata a ben 4 lunghezze dalla Nocerina quart’ultima, e con ancora un match da giocare. Obiettivo 3 punti quindi per gli uomini di Aglietti che in questo modo risucchierebbero giù un Livorno ormai in piena crisi di risultati. Al Rigamonti il Brescia ha l’ultimo match point per sperare di agguantare ancora la sesta ed ultima posizione play off, occupata attualmente dalla Sampdoria, contro un Varese quinto in classifica con 62 punti. Un eventuale vittoria delle rondinelle potrebbe evolvere completamente lo scenario, rendendo il finale di stagione proprio per la lotta all’ultimo posto per i play off davvero molto interessante. Al “Tombolato” Cittadella e Bari si affronteranno solo per le statistiche, non più per la classifica che le vede abbondantemente salva ormai già da un pezzo. Interessante invece la trasferta che dovrà affrontare il Pescara di Zeman a Grosseto. Padroni di casa ormai già salvi, ma non in vena di regali. Il Pescara delle ultime giornate sembra però davvero inarrestabile e la prima piazza a soli due punti è un bottino troppo invitante da lasciarsi scappare. Il Verona ritorna a casa dopo la vittoria cinica di Reggio Calabria, che ha fruttato tre punti indispensabili, merce rara in trasferta per gli scaligeri, e che hanno permesso all’undici di Mandorlini di restare attaccati al trio Torino – Pescara – Sassuolo. Al Bentegodi arriva un Liivorno in caduta libera, risucchiato ormai nelle ultime 4 giornate nelle sabbie mobili della bassa classifica. I toscani hanno bisogno di punti, il Verona altrettanto. Match che promette scintille. Turno agevole per il Sassuolo che in casa affronta il Crotone che con 46 punti in graduatoria pensa già al campionato che verrà. Chance quindi che non dovrà perdere la squadra nero-verde in modo tale da poter recuperare punti preziosi ad un Toro, che se la vedrà nel posticipo di lunedì contro un Padova che sabato ha perso il sesto posto utile per i play off. Match di cruciale importanza quello che si disputerà al Braglia di Modena tra la squadra di casa ed il Vicenza ormai in balia di un destino forse segnato. Anche il ritorno di Cagni sulla panchina dopo l’esonero di qualche mese fa, non ha rivitalizzato una squadra ormai allo sbando di risultati e d’identità. L’ultima cocente sconfitta e le sei reti subite contro il Pescara, hanno confermato che per i biancorossi la salvezza resta un’obiettivo molto, molto difficile da perseguire. Al Ferraris la Sampdoria ospita la Reggina. Blucerchiati con il morale alle stelle, dopo aver raggiunto, grazie ad una cavalcata incredibile iniziata nel girone di ritorno, il sesto posto utile per i play off. Ora viene il bello per l’undici di Iachini che dovrà difendere l’ambita posizione dai ritorni di Brescia e Padova. La Nocerina ospita al San Francesco l’Albinoleffe. Vietato peccare di presunzione e pensare che la squadra bergamasca nonostante una classifica deficitaria, arrivi a Nocera per fare da vittima sacrfificale. I seriani se la giocheranno, c’è da scommetterci.Quindi occhi ben aperti e vietato sbagliare. La vittoria è l’unico risultato che le può consentire ai molossi di continuare a percorrere la strada giusta verso i play out.

Chiuderanno il programma lunedì alle ore 19.00 Gubbio – Juve Stabia alle ore 19.00 e Torino – Padova alle ore 20.45.


Arturo De Filippis, ForzaNocerina.it