BWIN. Pescara-Torino è il match clou, Empoli-Vicenza in palio la salvezza

BWIN. Pescara-Torino è il match clou, Empoli-Vicenza in palio la salvezza

Lungo e ricco il weekend di serie B con in programma i match della 40 giornata, che si disputeranno tra venerdì 11 maggio e lunedì 14 maggio, e che vedrà sfidarsi tante squadre in scontri diretti importanti per il raggiungimento dei rispettivi obiettivi stagionali. Aprono le danze Bari e Brescia. Si affrontano due squadre che ormai non hanno più nulla da chiedere a questo campionato. Occhio ai galletti però che, pesantemente coinvolti nell’inchiesta sul calcioscommesse, punteranno, da qui alla fine, al bottino pieno per cercare di mettersi al riparo da penalizzazioni ormai sempre più certe.

Si giocheranno solo per le statistiche Modena – Grosseto e Reggina – Cittadella, squadre che ormai nulla hanno più da chiedere a questo campionato. Saranno gli unici due match tranquilli di una giornata particolarmente calda e non solo dal punto di vista meteorologico.

Partiamo dalla parte bassa della classifica che è quella che interessa più da vicino la Nocerina. Empoli – Vicenza è gara da ‘’mors tua vita mea”, vietato sbagliare soprattutto per il Vicenza che si gioca una grossa fetta di stagione contro l’undici di Aglietti. Match point per l’Empoli che in caso di vittoria chiuderebbe in anticipo il discorso salvezza.

All’Armando Picchi, Livorno-Sassuolo è testa coda fra due squadre che hanno un solo risultato disponibile: la vittoria. I ragazzi di Pea tentano l’ennesimo aggancio alla vetta, contro un Livorno nvischiato in zona retrocessione e anche in crisi di risultati: 5 sconfitte nelle ultime 5 gare e zona retrocessione a solo 2 punti.

Non se la passano certo meglio Padova e Gubbio. Per entrambe le squadre si tratta dell’ultima spiaggia, i veneti per andare ai play off che distano 4 punti e il Gubbio per raggiungere i play out a -5. Solo una vittoria fuori casa per i rossoblu quest’anno, quella prestigiosa di Sassuolo, 4 sconfitte nelle ultime 5 partite per i biancoscudati a -5 dal Varese, primo avversario per i play off, che ospiterà in casa l’Ascoli. Bianconeri in forma, capaci di realizzare un vero e proprio miracolo quest’anno conquistando la salvezza nonostante la pesante penalizzazione di sette punti in classifica. Manca ancora la certezza della matematica ma a tre giornate dal termine e con 43 punti in classifica difficile che vada diversamente. Turno sulla carta semplice, insomma, per i padroni di casa.

Al Menti arriva una Sampdoria lanciatissima verso i play off. 21 punti nelle ultime 12 partite. I blucerchiati sono la vera rivelazione di questa seconda parte di campionato. C’è da scommetterci però che la Juve Stabia, messa da parte qualsiasi velleità di alta classifica, si giocherà comunque la gara a viso aperto. Del resto non capita tutti i giorni di affrontare la Samp.

La Nocerina vola a Crotone per rincorrere il sogno salvezza. I padroni di casa, sconfitti solo due volte nelle ultime 14 partite, 7 i punti nelle ultime 5 gare, hanno ormai conquistato la salvezza. La Nocerina è in recupero e accompagnata dai soliti cinquecento fedelissimi proverà a portare a casa tre punti vitali per continuare a restare aggrappata al treno play out.

Pescara-Torino è’ il match clou della giornata: seconda, a due punti, contro prima. Miglior attacco contro miglior difesa. Impressionanti i ruolini di marcia delle due squadre: i biancazzurri all’Adriatico hanno conquistato 41 punti, con 13 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte. 42 i gol realizzati 22 quelli subiti. I granata invece hanno vinto 8 volte, pareggiato 6 e perso 5. Totale: 30 punti, 18 reti fatte e 12 subite.  

Il turno numero 40 si completa con il posticipo Albinoleffe-Verona. I seriani, già spacciati e senza vittorie da 22 gare, sfidano l’Hellas Verona al terzo posto a un punto dalla promozione diretta. Risultato scontato.

 

Arturo De Filippis, ForzaNocerina.it