Nocerina, è Alessandro Camisa il nuovo obiettivo per la difesa

Nocerina, è Alessandro Camisa il nuovo obiettivo per la difesa

Addio sogni di gloria, addio Souleymane Diamoutene. Questione di dettagli ma il difensore originario del Mali può praticamente considerarsi un calciatore del Brescia. L’accordo è stato raggiunto in serata e nella giornata di domani verrà formalizzato. E così paradosso dei paradossi la Nocerina, dopo averlo a lungo corteggiato durante questo mercato di riparazione, potrebbe addirittura ritrovarselo contro domenica sera. Già pronta però in casa rossonera l’alternativa. Alessandro Camisa, solo 10 presenze quest’anno con la maglia del Varese, dopo essere stato tra i protagonisti della stupenda cavalcata dello scorso anno, culminata con la finale play off persa poi contro il Padova, ha voglia di tornare a giocare con continuità. Spazio che la Nocerina sarebbe ben lieta di offrirgli per puntellare ulteriormente il reparto arretrato e consentire, momentaneamente, a Rea di scalare sull’out di destra in attesa di Stefano Avogadri. Il contatto c’è stato, le parti sono molto vicine, domani potrebbe esserci la fumata bianca. Per la mediana, invece, dopo il sondaggio andato a vuoto con Carrus dichiarato incedibile dal Frosinone così come Catacchini, è sempre vivo l’interesse per Manuel Mancini del Verona. Il centrocampista è ormai fuori dai piani di Mandorlini, inoltre il Verona deve cedere uno dei 19 inseriti in lista professionisti per fare spazio a Natalino, e il primo candidato a lasciare l’Hellas è proprio l’ex Gallipoli. Resta comunque un mercato difficile per la Nocerina, la situazione di classifica è quella che è, di certo non aiuta nemmeno l’ambiente giustamente in fibrillazione che vede pian piano sfuggirgli di mano un sogno realizzato appena pochi mesi fa. Difficile anche riuscire a piazzare i tanti calciatori in esubero. A Petrilli sono interessate Pro Vercelli e Pergocrema, col Grosseto si è parlato di Marsili e Catania per arrivare a Mancino, in lista di sbarco anche uno tra Pomante e Nigro, Cavallaro continua a sperare rifiutando proposte interessanti dalla serie D. Tra un’idea e l’altra è venuto fuori anche un nome nuovo per l’attacco, quello di Emanuel Benito Rivas del Bari, attaccante di piede destro, come da richiesta specifica di Campilongo,  in scadenza di contratto con i pugliesi. Trovato l’accordo di massima tra le società resta da convincere il calciatore ad accettare il trasferimento.

 

Andrea D’Amico, ForzaNocerina.it