GIUDICE SPORTIVO, multa per Pescara e Nocerina

GIUDICE SPORTIVO, multa per Pescara e Nocerina

LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE B

 

COMUNICATO UFFICIALE N. 121 DEL 27 MAGGIO 2012

 

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

 

Il Giudice Sportivo avv. Gianfranco Valente, assistito da Mario De Luca e dal Rappresentante dell’A.I.A. Carlo Moretti, nel corso della riunione del 27 maggio 2012, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:

 

N. 51

 

1) SERIE BWIN

 

Gare del 26 maggio 2012 – Ventunesima giornata ritorno

In base alle risultanze degli atti ufficiali si deliberano i provvedimenti disciplinari che seguono, con riserva dell’assunzione di altre eventuali decisioni, in attesa del ricevimento degli elenchi di gara:

 

a) SOCIETA’

 

Il Giudice Sportivo

 

premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della ventunesima giornata ritorno sostenitori delle Società Ascoli, Modena, Nocerina, Pescara e Torino hanno, in violazione della normativa di cui all’art 12 – n. 3, CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala);

considerato che nei confronti delle nominate Società ricorrono congiuntamente le circostanze di cui all’art. 13 – n. 1 – lett. a) b) ed e) CGS, con efficacia esimente,

 

delibera

 

adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti di tali Società in ordine al comportamento dei loro sostenitori.

 

Ammenda di € 10.000,00 : alla Soc. NOCERINA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato nel settore avversario numerosissimi bengala e fumogeni; recidiva specifica; entità della sanzione attenuata ex art. 14 – co. 5, in relazione all’art. 13 – co. 1 – lett. a) e b) e co. 2, CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.

 

Ammenda di € 10.000,00 : alla Soc. PESCARA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato nel settore avversario numerosissimi fumogeni; recidiva specifica; entità della sanzione attenuata ex art. 14 – co. 5, in relazione all’art. 13 – co. 1 – lett. a) e b) e co. 2, CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.

 

Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. JUVE STABIA per avere suoi sostenitori, al 35° del secondo tempo, lanciato un fumogeno sul terreno di giuoco; recidiva; entità della sanzione attenuata ex art. 14 – co. 5, in relazione all’art. 13 – co. 1 – lett. a) e b) e co. 2, CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.

 

Ammenda di € 1.000,00 : alla Soc. CROTONE a titolo di responsabilità oggettiva per aver ingiustificatamente ritardato l’inizio della gara di circa quattro minuti; recidiva.121/354

 

b) CALCIATORI

 

CALCIATORI NON ESPULSI

 

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

 

ANTEI Luca (Grosseto): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).

 

BROSCO Riccardo (Pescara): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).

 

BUDEL Alessandro (Brescia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).

 

GORINI Edoardo (Cittadella): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

 

HETEMAJ Mehmet (Albinoleffe): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Dodicesima sanzione).

 

POLENTA MUSETTI Diego Fabiano (Bari): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

 

REMEDI Lorenzo (Livorno): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

 

SCOGNAMIGLIO Gennaro (Juve Stabia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

 

TREVISAN Trevor (Padova): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Dodicesima sanzione).

 

PER PROTESTE NEI CONFRONTI DEGLI UFFICIALI DI GARA

 

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (TERZA SANZIONE)

 

DAMONTE Loris (Varese)

 

PER COMPORTAMENTO SCORRETTO NEI CONFRONTI DI UN AVVERSARIO

 

AMMONIZIONE

 

TREDICESIMA SANZIONE

 

BENEDETTI Simone (Gubbio)

 

DECIMA SANZIONE

 

DICUONZO Stefano (Juve Stabia)

VOLTA Massimo (Sampdoria)

 

NONA SANZIONE

 

BERARDI Gaetano (Sampdoria)

DIAGOURAGA Mahamet (Modena)

SANDREANI Alessandro (Gubbio)

 

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (SETTIMA SANZIONE)

 

GRILLO Fabrizio (Varese)

SCIACCA Francesco Fabio (Grosseto)

 

SESTA SANZIONE

 

LUNARDINI Francesco (Gubbio)

 

QUINTA SANZIONE

 

BELINGHERI Luca (Livorno)

ROMERO Sergio German (Sampdoria)

 

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (TERZA SANZIONE)

 

ASANTE Yaw (Grosseto)

BASELLI Daniele (Cittadella)

 

PRIMA SANZIONE

 

CORRADI Mattia (Albinoleffe)

FORNAROLI MEZZA Bruno (Sampdoria)

 

PER COMPORTAMENTO NON REGOLAMENTARE IN CAMPO

 

AMMONIZIONE

 

SESTA SANZIONE

 

DE LUCA Giuseppe (Varese)

 

QUINTA SANZIONE

 

BARDI Francesco (Livorno)

 

SECONDA SANZIONE

 

GILIOLI Cris (Modena)

MANIERO Riccardo (Pescara)

 

PRIMA SANZIONE

 

MOMENTE’ Matteo (Varese)

 

c) ALLENATORI

 

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

 

MARANER Christian (Varese): per avere, al 17° del primo tempo, censurato platealmente l’operato arbitrale; recidiva reiterata; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.


fonte: www.legaserieb.it