GIUDICE SPORTIVO, un turno di squalifica per Barusso. Salgono a sei i diffidati

GIUDICE SPORTIVO, un turno di squalifica per Barusso. Salgono a sei i diffidati

LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE B

COMUNICATO UFFICIALE N. 111 DEL 2 MAGGIO 2012

 

In base alle risultanze degli atti ufficiali si deliberano i provvedimenti disciplinari che seguono, con riserva dell’assunzione di altre eventuali decisioni, in attesa del ricevimento degli elenchi di gara:

a) SOCIETA’

Il Giudice Sportivo
premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della Diciassettesima giornata ritorno sostenitori della Società Crotone hanno, in violazione della normativa di cui all’art. 12 – n. 3, CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala);

considerato che nei confronti della nominata Società ricorrono congiuntamente le circostanze di cui all’art. 13 – n. 1 – lett. a) b) ed e), CGS, con efficacia esimente,

delibera

non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti di tale Società in ordine al comportamento dei loro sostenitori.

Ammenda di € 7.000,00 : alla Soc. PESCARA per avere suoi sostenitori, al 21° e 23° del primo tempo, lanciato due petardi che esplodevano nel recinto di giuoco e provocavano, dopo il secondo scoppio, l’interruzione della gara per circa 30 secondi; entità della sanzione attenuata ex art. 13 – co. 1 – lett. a) ed b, e co. 2, CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.
Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. VARESE per avere suoi sostenitori, per tutta la durata dell’incontro, rivolto ad un Assistente locuzioni ingiuriose; recidiva.
Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. VICENZA per essersi, al 14° del primo tempo, un componente della panchina aggiuntiva non tesserato alzato in piedi ed aver rivolto all’Arbitro clamorosa espressione di censura.

b) CALCIATORI

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

 

BARUSSO Ahmed (Nocerina): per avere calciato con violenza un secondo pallone che, pur casualmente, colpiva un Ufficiale di gara.
PORTIN Jonas (Padova): per essersi reso responsabile di un fallo grave di giuoco.
SCARDINA Francesco (Cittadella): per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete.
TREVISAN Trevor (Padova): per avere volontariamente colpito il pallone con le mani impedendo la segnatura di una rete.

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

BIANCO Gianluigi (Vicenza): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
CECCARELLI Luca (Verona): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).
DAPRELA Fabio (Brescia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).
DARMIAN Matteo (Torino): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
DI GENNARO Davide (Modena): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
GASTALDELLO Daniele (Sampdoria): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Dodicesima sanzione).
GIOVANNINI Gianluca (Ascoli): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
LEGATI Elia (Padova): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).
LUONI Francesco (Albinoleffe): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
MARTINEZ VIDAL Gilberto (Brescia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
RENZETTI Francesco (Padova): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
RIZZO Giuseppe (Reggina): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Dodicesima sanzione).
RUSSO Giuseppe (Verona): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
SAU Marco (Juve Stabia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
VALDIFIORI Mirko (Empoli): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).
VERRATTI Marco (Pescara): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Dodicesima sanzione).

PER PROTESTE NEI CONFRONTI DEGLI UFFICIALI DI GARA

AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 1.000,00
OLIVI Samuele (Grosseto): sanzione aggravata perché capitano della squadra (Nona sanzione).

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (TERZA SANZIONE)
STEVANOVIC Alen (Torino)

AMMONIZIONE

SECONDA SANZIONE
PACILLI Mario (Albinoleffe)
TORRI Omar (Albinoleffe)

PER COMPORTAMENTO SCORRETTO NEI CONFRONTI DI UN AVVERSARIO

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (UNDICESIMA SANZIONE)
MAURY Donovan Eric (Juve Stabia)

AMMONIZIONE

DECIMA SANZIONE
PECCARISI Maurizio (Ascoli)

NONA SANZIONE
HETEMAJ Mehmet (Albinoleffe)
PEDERZOLI Alex (Ascoli)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (SETTIMA SANZIONE)
BASHA Migjen (Torino)
COTTAFAVA Marcello (Gubbio)
PERTICONE Romano (Modena)

SESTA SANZIONE
FERRARI Nicola (Verona)
FIGLIOMENI Giuseppe (Nocerina)
QUINTA SANZIONE
LUNARDINI Francesco (Gubbio)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (TERZA SANZIONE)
DEFENDI Marino (Bari)
GABIONETTA Denilson (Crotone)
PICCOLO Antonio (Livorno)

SECONDA SANZIONE
BJELANOVIC Sasa (Verona)
DANUCCI Ciro (Juve Stabia)
GIULIATTO Alberto (Nocerina)
PIOVACCARI Federico (Brescia)
PRIMA SANZIONE
ANDELKOVIC Sinisa (Ascoli)
CIANCIO Simone (Cittadella)
CURIALE Davis (Grosseto)
MAINO Paolo (Albinoleffe)
TAUGOURDEAU Anthony (Albinoleffe)

PER COMPORTAMENTO NON REGOLAMENTARE IN CAMPO

AMMONIZIONE

DECIMA SANZIONE
SCHIAVON Eros (Cittadella)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (TERZA SANZIONE)
ALFAGEME Luis Maria (Grosseto)
CIANO Camillo (Crotone)

SECONDA SANZIONE
ZAVAGNO Luciano German (Torino)

c) ALLENATORI

AMMONIZIONE CON DIFFIDA
SORBELLO Daniele (Empoli): per avere, al 15° del secondo tempo, rivolto ai componenti della panchina ospitata locuzioni ingiuriose.

d) DIRIGENTI

AMMONIZIONE CON DIFFIDA
MONTEMURRO Vincenzo (Varese): per avere, al termine del primo tempo e nei locali degli spogliatoi, rivolto all’Arbitro reiterate censure.

AMMENDA DI € 1.000,00
VITALE Giuseppe (Empoli): per avere, al termine del primo tempo e nei locali degli spogliatoi, proferito espressioni irriguardose all’indirizzo degli Ufficiali di gara.

fonte: www.legaserieb.it