Merino il migliore, Bruno è il padrone del centrocampo

Merino il migliore, Bruno è il padrone del centrocampo

CONCETTI – 6 – Spettatore non pagante. Due rimesse e null’altro.

LAVERONE – 6 – Buona prova in entrambe le fasi, in quella offensiva è l’uomo in più.

DI MAIO – 6 – Ordinaria amministrazione oggi nessuna preoccupazione in quanto l’Albinoleffe non offende mai.

FIGLIOMENI – 6 – Anche lui vive una giornata particolarmente tranquilla. Prova anche la conclusione a rete ma senza fortuna.

GIULIATTO- 6,5 – Tratta la palla dandogli del tu, gioca una buona gara facendosi perdonare qualche amnesia di troppo contro il Varese.

BRUNO – 7 – Non ci sono più aggettivi per il capitano rossonero che ormai merita ampiamente di rigiocare questa categoria.

MINGAZZINI – 6,5 – Ottima prova dell’ex di giornata che da sostanza e qualità al centrocampo rossonero ed anche lui ha un piede niente male che spesso mette i compagni in condizione di battere a rete.

CATANIA- 6 – Svaria per l’attacco non dando punti di riferimento e spesso crea la superiorità numerica. Non dimentica mai di aiutare il centrocampo in fase di non possesso. 

FARIAS – 6 – Oggi inciso e concreto, vederlo duettare con Merino è un piacere, è sicuramente il calciatore in uno al Peruviano su cui la Nocerina fa afidamento per le ultime tre gare di campionato. 

CASTALDO – 6 – Oggi sembra a tratti essere tornato quello del girone d’andata, incisivo e  propositivo, l’appuntamento con il goal è ancora da rinviare.  

MERINO – 7,5 –  Ci pensa sempre lui. Splendido il mancino che porta in vantaggio i molossi. Quando si accende lui si accende la Nocerina è sicuramente il calciatore tecnicamente migliore ed è da non sottovalutare anche il suo temperamento. Palla a lui ed è spettacolo puro.

BOLZAN – 6 – Entra e da una grande mano alla squadra in entrambe le fasi.

DE FRANCO – S.V. In campo a tre minuti dalla fine in luogo di Farias contribuisce a condurre in porto il match.

AUTERI – 6 – Era una partita da vincere e la Nocerina ha vinto giocando un buon calcio  ed a tratti tornando ad essere anche quella squadra che gioca un calcio sbarazzino ed efficace.

Lorenzo Orefice, ForzaNocerina.it