NOCERINA. Figliomeni: “a Crotone un’altra finale”

Tre punti per la salvezza; li cerca la Nocerina a Crotone, in una gara delicatissima nonostante la posizione di classifica tranquilla degli avversari. A presentare la sfida è Giuseppe Figliomeni, ex di turno: “per noi quella di Crotone sarà una partita fondamentale,” spiega il centrale rossonero, “sarà una delle partite più importanti della mia carriera; dovremo andare lì con grande grinta e determinazione e far capire da subito che abbiamo più fame di punti rispetto ai nostri avversari.” E Figliomeni conosce bene l’ambiente crotonese: “di Crotone ho ricordi positivi,” spiega il difensore molosso, “ci ho vissuto la mia adolescenza, sono cresciuto in quella società e l’unico rammarico è che non mi fu data la possibilità di rimanere all’Inter dopo l’esperienza con la primavera nerazzurra; sicuramente, però, rivedrò con piacere la città anche se tutta la concentrazione sarà mirata sul campo.”
Si parla anche di mercato e di prospettive future: “per contratto ritornerò a Varese,” prosegue Figliomeni, “poi si vedrà come si evolverà la situazione: a Nocera mi sono trovato benissimo, per me è stata una scommessa ed è già importante essere arrivati a giocarsela fino alla fine; non sono mai retrocesso in carriera e spero di mantenere intatto questo record.” Segue un accenno alla vicenda calcioscommesse: “sicuramente una penalizzazione potrebbe aiutarci nella corsa verso la salvezza,” precisa Figliomeni, “probabilmente però le sentenze definitive arriveranno solo dopo la fine del campionato; noi dobbiamo pensare a salvarci sul campo poi la giustizia sportiva farà il suo corso.” Ed infine un commento sul compagno Merino e sulla sua ormai famosa esibizione canora nella conferenza stampa di Sabato dopo la sfida con l’Albinoleffe: “è un grande giocatore ed è un grande show-man; è sempre positivo avere compagni del genere che ti aiutano in campo ma ti risollevano anche il morale nello spogliatoio.”

Filippo Attianese, ForzaNocerina.it