NOCERINA. Pitino: “retrocediamo con la coscienza pulita”

PESCARA. Il Pescara festeggia il primato, la Nocerina piomba nel dramma sportivo; è questo il clima del dopopartita dell’Adriatico di Pescara. Nessuno dei protagonisti rossoneri ha voglia di parlare ma alla fine interviene il direttore sportivo Marcello Pitino che commenta così quest’ultima giornata di campionato: “mi auguro che non ci sia stato niente di strano anche se i risultati arrivati dagli altri campi non ci lasciano sereni,” dichiara il direttore sportivo rossonero, “la Nocerina di questa sera ha mostrato di essere viva di dire la sua in questo campionato; non ci tiriamo indietro rispetto alle nostre responsabilità, abbiamo commesso tanti errori nelle gestione del campionato ma siamo arrivati a giocarcela all’ultima giornata, quando tutti ci avevano dati per spacciati da tempo.” Sicuramente la sfida contro il Pescara non era facile ma i risultati arrivati dal Granillo hanno reso la ripresa ancora più ardua: “tra il primo ed il secondo tempo c’è stato un po’ di sconforto venendo a conoscenza del risultato della Reggina,” ammette Pitino, “non è facile accettare un verdetto del genere: le squadre contro di noi si sono sempre impegnate, e lo dimostra il Pescara di questa sera ma anche la sconfitta che abbiamo subito a Crotone: a noi nessuno a regalato niente.”
La sensazione, invece, è che il Vicenza abbia avuto gioco facile soprattutto grazie al calendario in discesa delle ultime giornate che gli ha consentito di raccogliere tanti punti e di superare la Nocerina: “il Vicenza non vinceva da diciannove partite prima della sfida contro la Nocerina,” prosegue Pitino, “dopo aver perso con noi ha vinto quattro partite e ne ha pareggiata una; mi auguro che ci sia riuscita con le proprie forze: noi abbiamo la coscienza pulita ed abbiamo fatto qualcosa di sensazionale nelle ultime giornate, la squadra ha dato il massimo ma paga i tanti punti persi in precedenza.” Infine qualche dichiarazione sul futuro: “ho un contratto con la Nocerina,” conclude il direttore sportivo rossonero, “col presidente ci vedremo a breve e decideremo; se ci sarà sintonia andremo avanti ma stasera non è il caso di parlare di questo, avremo tempo per approfondire; sicuramente avremmo meritato di giocarci il campionato ai play-out.”


Filippo Attianese, ForzaNocerina.it