CASO TARANTO: il ricorso c’è, ma non la sentenza

Un caos in piena regola quello scatenato dalla notizia del ritorno del Taranto in Serie B. Ma alla fine s’è rivelata solo una mezza verità. La notizia, rimbalzata in pochi minuti in tutta Italia, relativa all’acc0glimento del ricorso al Tar contro i punti di penalizzazione subiti dal club ionico in questa stagione, mancava in effetti di un dettaglio fondamentale: la sentenza del Tribunale Amministrativo non è stata ancora emessa, di fatto smentendo quanto affermato dall’avvocato Russo, intervistato da diverse testate giornalistiche pugliesi. Il ricorso, inoltrato nei giorni scorsi, è stato sì ammesso dal Tar e quindi discusso, ma fino a questo momento – ore 18.10 del 28 giugno 2012 – nessuna sentenza è stata pronunciata in merito. In città, intanto, i tifosi rossoblu avevano dato il “la” a feste e caroselli, convinti di aver ottenuto quanto speravano da diversi giorni. E invece nulla è ancora deciso. Tra l’altro, un eventuale accoglimento del ricorso da parte del Tar, creerebbe un precedente che andrebbe a ribaltare tutte le decisioni finora adottate dalla Giustizia Sportiva, relative a punizioni in termini di classifica anche in caso di irregolarità amministrative.


fonte: www.zero-zero.it