NOCERINA, mercato in evoluzione

NOCERINA, mercato in evoluzione

Barreto (Lazio), ancora in goal anche nella finale scudetto primavera, persa dalla squadra capitolina ad opera dell’Inter, che dopo la vittoria della NextGenSeries, vince anche il tricolore, calciatore finito sul taccuino degli osservatori della Nocerina, ma a dire il vero sembra non aver convinto in pieno mister Auteri e poi sono da valutare le reali intenzioni della società biancoceleste, nel cedere il suo talentuoso gioiellino.

Per raggiungere i migliori ragazzi, bisogna avere certezze sulla categoria che affronterà la truppa di Auteri, perché molte squadre di massima serie, darebbero ben volentieri i propri giovani talenti ad una società ambiziosa e seria come la Nocerina, a patto che si disputi il campionato cadetto, infatti diversi sono i calciatori giovani su cui si è posato lo sguardo dello staff tecnico della Nocerina.

Ma non solo giovani, c’è da allestire una squadra, magari tenendo un’ossatura di quella della scorsa stagione ed ecco che sembra nuovamente voler puntare la Nocerina su Alessandro Bruno, senza ombra di dubbio, il migliore per rendimento del campionato appena finito, per poi passare a Di Maio e De Franco, altre situazioni restano appese in attesa delle lungaggini della vicenda scommessopoli, tra cui quelle di Merino e Farias, che potrebbero rivestire la casacca rossonera solo in caso di disputa della serie B.

Ma ci sono tante altre cose da sistemare, come i rientri di vari calciatori, tra cui citiamo, il “chiacchierato” De Liguori, reduce da una buona stagione in quel di Barletta, il quale gode di diversi estimatori in seno alla società molossa, ma che potrebbe lasciare definitivamente il sodalizio campano, insieme a Gigi Castaldo, che ha da parte sua diverse richieste sia in legapro che in cadetteria.

Situazione difficile è quella di GianVito Plasmati, stagione praticamente anonima la sua, sia per la parentesi rossonera, che quella a Varese, terminata ieri con la sconfitta casalinga degli uomini di Maran e con l’addio alla serie A della squadra lombarda ai danni della Sampdoria di Iachini, il calciatore sicuramente non rientra tra gli amovibili di mister Auteri, però anche lui gode di un contratto che lo lega ancora alla società rossonera, bisogna trovare una strada indolore per entrambi.

Ritornando al mercato in entrata, sembra piacere il calciatore tedesco del Trapani, Salvatore Gambino, calciatore che ha diverse presenze in Bundesliga, e che è impegnato nella finale play-off per la promozione in B, calciatore duttile,  nato nel 1983, potrebbe inserirsi negli schemi di Auteri.

Altro calciatore osservato speciale sembra essere il difensore francese del Carpi Laurini Vincent, classe 1989, esterno destro, ha disputato un buon campionato in Emilia.

Occhi puntati anche su Giorgio Capece, del Lanciano,scuola Ascoli, un classe ’92, tra i migliori giovani in assoluto della I divisione della Legapro, potrebbe essere uno dei rinforzi del reparto centrale della squadra del tecnico di Floridia, quasi sempre schierato da titolare da Gautieri in Abruzzo.

Ma tante le voci, tanti i nomi, al momento l’unica certezza è la conferma dell’allenatore e del suo staff, a mio avviso il primo vero botto di mercato, garanzia di spettacolo.

 

Francesco Cuomo, ForzaNocerina.it