SCOMMESSOPOLI, prime sentenze

SCOMMESSOPOLI, prime sentenze

La Commissione disciplinare nazionale, presieduta da Sergio Artico, in merito al processo di primo grado sul calcio scommesse ha emesso una serie di sanzioni nei confronti di 21 società e 52 tesserati.

In B – Sei punti di penalizzazione al Grosseto, quattro alla Reggina e al Novara con 35mila euro di ammenda, due al Modena e al Padova, un punto di penalizzazione all’Ascoli e all’Empoli da scontarsi tutti nella prossima stagione sportiva. Multa di 30mila euro allo Spezia e di 15mila euro al Livorno.   

Gli altri campionati – Negli altri campionati l’Albinoleffe penalizzata in classifica di punti 15 da scontarsi nella stagione agonistica 2012/13 e ammenda di 90mila euro. Quindi Piacenza 11 punti e ammenda di 70mila euro, Ancona otto, Pescara due come l’Atalanta, Cremonese, Frosinone e Ravenna uno. Per la Sampdoria e il Siena ammende di 50.000 euro.
 
I tesserati – Sanzionati Mario Cassano, Luigi Sartor, Alessandro Zamperini e Nicola Santoni a 5 anni di squalifica, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della Figc. Quattro anni per Roberto Colacone, Salvatore Mastronunzio e Marco Paoloni. Tre anni e sei mesi a Federico Cossato, Alberto Fontana, Daniele Vantaggiato e Nicola Ventola. Tre anni a Filippo Cristante e Vincenzo Italiano. La commissione disciplinare ha inoltre sanzionato: Alberto Comazzi, Luca Fiuzzi, Cesare Rickler, Mirko Stefani con una squalifica a 4 anni; Franco De Falco, Riccardo Fissore, Andrea Iaconi, a 3 anni e 9 mesi; Andrea Alberti, Davide Caremi, Vincenzo Iacopino, Thomas Herve Job Iyoch, Mattia Serafini, con una squalifica di 3 anni e 6 mesi; Giuseppe Magalini, Gianni Rosati a 3 anni e 3 mesi; Filippo Cristante, Nicola Ferrari, Ruben Garlini, Gianluca Nicco, a 3 anni; Edoardo Catinali con una squalifica per 9 mesi.
La commissione disciplinare presieduta da Sergio Artico ha squalificato per 20 mesi Filippo Carobbio e Carlo Gervasoni nell’ambito dell’inchiesta relativa al calcioscommesse. I due sono i ‘pentiti’ del quale si  servito il procuratore federale Stefano Palazzi per fare luce sulla vicenda. Stessa sanzione anche per Kewullay Conteh, pure lui collaborativo nel rispondere alle domande.
I calciatori Mirko Bellodi, Cristiano Doni e Tomas Locatelli sono stati squalificati per due anni dalla commissione disciplinare presieduta da Sergio Artico nell’ambito dell’inchiesta calcioscommesse. Si tratta della sentenza di primo grado.
Marco Cellini è stato squalificato per 4 mesi, così come Vittorio Micolucci e Nicola Mora. Andrea De Falco dovrà scontare 6 mesi di squalifica, cinque per il portiere Alfonso De Lucia mentre il suo collega Antonio Narciso dovrà stare fermo per 15 mesi. Due mesi a Gianfranco Parlato, un anno e due mesi a Dario Passoni, 16 mesi ad Alex Pederzoli, Francesco Ruopolo ed Alessandro Sbaffo, 12 mesi a Mirco Poloni e 10 a Juri Tamburini.
Prosciolti i tesserati Luigi Consonni, Achille Coser, Thomas Job “limitatamente ai fatti di cui alle gare Grosseto – Reggina del 23/5/2010 e Empoli – Grosseto del 30/5/2010”; Salvatore Mastronunzio “limitatamente ai fatti di cui alla gara Ancona – Albinoleffe del 17/1/2009”; e Maurizio Nassi “limitatamente ai fatti di cui alla gara Ancona – Albinoleffe del 17/1/2009”. Prosciolti anche Maurizio Sarri e Rjiat Shala.

fonte: www.legaserieb.it