CALCIOSCOMMESSE: attesa per i deferimenti

È una lunga attesa quella che sta caratterizzando l’estate dei tanti tifosi rossoneri; voci che si rincorrono, indiscrezioni, speranze, delusioni: tutto si mescola in questo caldo mese di Luglio, mese che sarebbe dovuto essere decisivo per le sorti dei molossi. Serie B o Lega Pro? La questione è ancora aperta e si protrarrà almeno fino alla prima decade di Agosto ma intanto a breve dovrebbero arrivare i deferimenti, soprattutto quelli nei confronti di società che rischiano l’imputazione per responsabilità diretta: rischia tanto il Lecce, soprattutto dopo l’interrogatorio di Semeraro, così come il Siena; in second’ordine il Grosseto, che pure sembra messo male stando a quanto emerso dalle inchieste giudiziarie, ed il Bari.
Oggi è stata la giornata di Joelson: l’attaccante brasiliano di Ibitinga è stato chiamato ancora una volta a testimoniare sulla presunta combine riguardante la sfida tra Grosseto ed Ascoli; a tal proposito la posizione dei maremmani, sulla scorta delle deposizioni di Jaconi, Carobbio e Turati, diventa sempre più complicata ma Palazzi dovrà valutare bene le sue carte perché il rischio è che i toscani vengano poi assolti nel corso del dibattimento, facendo completamente saltare l’impianto accusatorio messo su sulle dichiarazioni dei pentiti. Domani sarà il turno del direttore sportivo Marchetti col quale si chiuderanno gli interrogatori: poi sarà tempo di deferimenti che prima saranno comunicati alle società ed agli atleti e solo successivamente saranno resi pubblici.

Filippo Attianese, ForzaNocerina.it