LEGA PRO. Il Catanzaro prepara il ritorno di Masini. Il Carpi su Marotta

LEGA PRO. Il Catanzaro prepara il ritorno di Masini. Il Carpi su Marotta

Continua inarrestabile la campagna di rafforzamento delle compagini di Lega Pro che hanno tutta l’intenzione di ergersi a protagoniste nell’imminente torneo di terza serie. Questo mercoledì, presso la sala stampa dello stadio Partenio-Lombardi, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dei tre nuovi under dell’ Avellino, acquisiti rispettivamente da Pergocrema e Fiorentina: si tratta di Angiulli, Bittante e Panatti. Il Direttore Tecnico De Vita ha puntato molto l’attenzione sullo sforzo fatto dalla proprietà per assicurarsi questi gioiellini di alto valore tecnico, si è spostato poi sull’argomento Biancolino che, con il suo ritorno in casacca biancoverde dopo la breve parentesi di Salerno, ha diviso e non poco la piazza irpina. Infine ha cercato di smorzare i facili entusiasmi dei tifosi già proiettati ad un campionato di vertice, egli sa che comunque partire come favoriti non sempre giova agli animi dei calciatori, i quali potrebbero, successivamente, risentire delle pressioni della piazza in caso di risultati poco lusinghieri. Spostandosi in casa Catanzaro, ieri si è svolta nel pomeriggio, nella sala conferenze dell’hotel “Uliveto Principessa” di Cittanova sede del ritiro precampionato, la conferenza stampa di presentazione dei tre nuovi acquisti dell’U.S. Pisseri (in porta), Orchi (per la difesa) e D’Agostino (per il centrocampo), provenienti rispettivamente da Renate, Roma e l’ormai scomparsa Triestina. Un Catanzaro che ha allestito davvero una buona formazione ma che non vuole, come per l’Avellino, essere etichettata come favorita. A conferma le parole del presidente Giuseppe Cosentino, il quale parte con un commento sui nuovi acquisti, per poi arrivare agli obiettivi della formazione allenata da mister Cozza: “Ragazzi che daranno un grosso contributo al Catanzaro. Siamo convinti del loro valore. E poi nel calcio attuale bisogna essere oculati per non fallire come accade a molte società. Ecco perché abbiamo deciso di adottare anche una politica societaria equilibrata. Di certo, pensiamo di aver allestito una squadra importante all’altezza di una piazza come quella giallorossa. Se poi in queste settimane ci accorgeremo che manca qualcosa non ci tireremo indietro”. Date poi le difficoltà riscontrate per l’acquisto di Souleymane Doukara, attaccante di proprietà del Catania oggetto dei desideri anche della Nocerina, il Catanzaro in queste ore avrebbe virato sul ritorno del bomber Simone Masini dall’Ascoli, uno dei perni principali della cavalcata trionfale della passata stagione. Infine è lotta sempre più convinta tra il Carpi e il Benevento per il duo di centrocampo Memushaij-Concas, che tanto bene ha fatto nella passata stagione con la società modenese e, sempre restando in tema di mercato, lo stesso Carpi avrebbe messo gli occhi sull’ex-Spezia Alessandro Marotta, alla ricerca della stagione del riscatto, ma sulle sue tracce vi sarebbero con insistenza anche la Cremonese e il Perugia.


Gianluca Tortora, ForzaNocerina.it