NOCERINA: firma vicina per Mazzeo, si pensa ad un altro ex per il centrocampo

È stato un anno difficile quello appena trascorso per i colori rossoneri, ma tutto sembra gia’ essere passato in secondo piano. Resta la speranza del calcioscommesse, l’ultimo appiglio per la Serie Bwin. Qualcosa di  lontano al momento sopratutto dopo le sentenze di questo pomeriggio, ma che non sembra disturbare il lavoro del direttore sportivo Marcello Pitino e del mister Gaetano Auteri. Un lavoro simbiotico per i due che insieme al Presidente molosso stanno allestendo una rosa piu’ che competitiva, che sarà a disposizione delll’allenatore già dall’inizio del ritiro. Tutto come da programma, eppure non e’ facile per nessuno lavorare senza conoscere quale possa essere il proprio futuro. Una sfida che, però, non sembra impensierire il DS della Nocerina.

Subito cinque colpi a poche ore dall’inizio ufficiale del calciomercato. Sistemate le corsie laterali con gli ingaggi di Sabatino, esterno sinistro classe 88′ molto abile nella corsa e nell’uno contro uno ex tra le altre di Trapani e Taranto, e Garufo esterno destro classe 87′ anch’egli ex Taranto,  Si cerca l’alterego di capitan Bruno, titolare inamovibile. Non dispiace Corapi, che con il centrocampista di Benevento e mister Auteri ha condiviso l’esperienza di Catanzaro, resta calda anche la pista che porta a Baldan, giovanotto di belle speranze scuola Milan. Marco Mancosu, al quale nelle ultime ore si è aggiunto l’ex Carmine Giorndano, è più di un’idea. In rosa, però, c’è sempre Vincenzo De Liguori, reduce dall’esperienza in prestito al Barletta che in Lega Pro rappresenta sicuramente un valore aggiunto. Occhio anche al classe ’93 Di Deo, lo scorso anno al Messina pronto a ritagliarsi uno spazio importante nella mediana molossa.

In difesa ufficializzato l’acquisto di Giuseppe Rizza classe 87′ l’anno passato in forza al Pergocrema, club col quale ha collezionato 14 presenze, è tutto fatto anche per Marco Chiosa roccioso centrale classe 93′ della primavera del Torino. Piace anche Luca Crescenzi, promettente capitano della Primavera della Lazio, sul quale, però, agevolato dagli ottimi rapporti con la società capitolina è forte la concorrenza del Salerno Calcio. Ritorno di fiamma per Concetti, l’alternativa alla voce portiere resta l’ex Barletta Pasquale Pane.  

In avanti dopo il colpo Schetter, si cerca una punta di ruolo, il nome più gettonato resta quello di Fabio Mazzeo. Le possibilità di rivederlo in maglia rossonera sono sensibilmente aumentate, la settimana prossima potrebbe esserci la fumata bianca. Michael Cia, l’anno scorso in forza al Benevento ma di proprieta’ dell’Albinoleffe, completerebbe invece la batteria degli esterni. Tramontata definitivamente, la pista Fofona.


Angelo Guadagno, ForzaNocerina.it