NOCERINA. Iodice: ”parteciperemo al processo, la B è vicina”

Pino Iodice, Direttore Generale dell’Asg Nocerina ci aveva visto giusto. Troppo pesanti le accuse dei pentiti e schiaccianti le prove degli inquirenti.

 

Direttore, cosa si profila all’orizzonte per la Nocerina?

 

“Al momento siamo veramente fiduciosi che la situazione volga a nostro favore, ci troviamo davanti a due responsabilità dirette. In tutta la mia carriera non ho mai visto un club capace di sovvertire un deferimenti di questo genere.”

 

La Serie B, possiamo crederci definitivamente?

 

“Certamente, anche se per la riammissione della Nocerina dovremo aspettare il primo grado del processo, credo che per il 10 Agosto finirà un incubo.”

 

Il processo prenderà il via il 2 Agosto, come si muoverà la società?

 

“Ci costituiremo terzi interessati al processo, siamo interessati alle decisioni che si prenderanno in quella sede e siamo pronti anche a dare man forte agli inquirenti in caso di richieste inaudite da parte delle difese.”


Formalmente i deferimenti de Lecce e Grosseto sono per diversi capi di imputazione, dobbiamo preoccuparci?

 

“Il Lecce è stato deferito per responsabilità diretta, oggettiva e presunta, mentre, il Grosseto per responsabilità diretta e oggettiva. Non c’è alcuna differenza tra le due società, entrambe hanno l’acqua alla gola.”


Carlo Attanasio, ForzaNocerina.it