NOCERINA: Rizza e Mazzeo nel mirino

Il mercato è partito di slancio ma dopo i primi colpi la Nocerina non ha alcuna intenzione di fermarsi: dopo aver ufficializzato gli acquisti di Garufo, Di Dio, Schetter e Sabatino il direttore sportivo prosegue il suo lavoro per allestire la squadra da mettere a disposizione di mister Auteri. Siamo alla stretta decisiva anche per Giuseppe Rizza: l’esterno difensivo classe ‘85, cresciuto nel settore giovanile della Juventus, in carriera ha vestito già le maglie di Livorno, dell’Arezzo e della Juve Stabia; il laterale siracusano, che nella scorsa stagione ha vestito la maglia del Pergocrema in Prima divisione, potrebbe rappresentare un’alternativa interessante sugli esterni.
Ed è vicinissimo anche l’accordo con un calciatore che con Schetter ha giocato con la maglia della Cavese: si tratta dell’estremo difensore Pasquale Pane, portiere che nonostante la giovane età vanta già un’ottima esperienza alle spalle in Prima Divisione e che si prepara a rilevare le mansioni di Concetti. Praticamente chiuse anche le trattative per i classe ’93 Baldan e Chiosa: manca solo l’ufficialità, che dovrebbe arrivare nelle prossime ore, ma anche i due giovani, rispettivamente provenienti dalla Primavera del Milan e del Torino, sono pronti a sposare la causa rossonera. Per l’attacco, poi, si pensa ad un altro colpo da novanta: il nome che circola con insistenza in queste ore è quello di Mazzeo ma se non si dovesse trovare l’accordo con il calciatore ex Barletta si potrebbe dirottare l’attenzione anche su Longoni.
Non solo volti nuovi ma anche addii; la Nocerina sta anche perdendo alcuni dei pezzi che l’avevano portata a conquistare la Serie B. È il caso di Emanuele Catania esterno d’attacco che ha firmato con l’Avellino. Un addio emotivamente meno pesante potrebbe essere quello di Plasmati; nonostante la stagione in chiaroscuro sono tante le richieste per l’ariete materano: piace molto al Perugia, che vorrebbe farne la stella dell’attacco della formazione che dovrà dare l’assalto alla promozione in B, ma interessa anche alla Juve Stabia. E nonostante le smentite di rito anche Castaldo e De Liguori sembrano avere gran mercato in Prima Divisione e potrebbero lasciare i rossoneri nonostante il contratto ancora in essere; in tema di ex rossoneri c’è grande ressa per Diego Farias, conteso da Padova ed Hellas Verona. Attenzione anche sul difensore-bomber Di Maio: il centrale ha un altro anno di contratto con i molossi ma sono tante le squadre di Serie B che vorrebbero ingaggiarlo; il calciatore, però, è molto legato a mister Auteri e potrebbe rimanere proprio per il profondo rapporto con il tecnico di Floridia.

Filippo Attianese. ForzaNocerina.it