NOCERINA: tra processi e mercato

Mattinata romana per la Nocerina nella giornata in cui praticamente si apre, con l’inizio del calciomercato, la nuova stagione calcistica: i legali rossoneri, infatti, hanno depositato la loro memoria in relazione al processo calcioscommesse. La Corte di Giustizia Federale, o Corte Suprema che dir si voglia, ha dato il via al “processo d’appello”, quello mirato ad esaminare i ricorsi presentati dalle parti terze ma anche quelli delle società condannate che, come nel caso dell’Albinoleffe, mirano ad uno sconto di pena; per quanto riguarda il ricorso rossonero ci sarà da superare lo scoglio dell’inammissibilità, soprattutto per quanto riguarda i verdetti scaturiti da patteggiamenti, ed eventuali notizie su questo fronte si potrebbero avere già nella giornata di oggi mentre poi l’analisi del contenuto del ricorso richiederà tempi molto più lunghi. La speranza resta ancora alta e c’è ottimismo nell’entourage rossonero; anche perché il presidente Petrucci, in un’intervista rilasciata ieri, ha ribadito per l’ennesima volta che il Coni imporrà alla Figc la linea dura. Inoltre in mattinata i legali molossi sono stati anche convocati dal Tribunale Nazionale di Arbitrato per lo Sport del Coni per un ricorso riguardante la clausola della mutualità contenuta nella domanda d’iscrizione alla prima divisione.
Ma come detto la giornata di oggi è anche quella dell’apertura del calciomercato: in tema di acquisti i moloossi puntano a chiudere le trattative già ben avviate con Sergio Sabatino, terzino classe ’88 di proprietà del Taranto, e con l’esterno d’attacco Antonio Schetter, col quale è previsto un nuovo incontro. Si continua a lavorare anche sul fronte portiere: al momento la trattativa meglio avviata è quella per il numero uno del Lanciano, Aridità, che attende però una mossa della società abruzzese, che non sembra intenzionata a rinnovare il contratto; in seconda fila c’è il classe ’90 Pasquale Pane, ex numero uno della Cavese che nella passata stagione ha vestito la maglia del Barletta. Nelle ultime ore, però, si è parlato anche di un clamoroso ritorno di Fabio Mazzeo, attaccante che ha fatto molto bene a Nocera in Seconda Divisione e che nella passata stagione sembra aver ritrovato la giusta continuità sotto porta con la maglia del Barletta. In tema di under, invece, un tassello è già stato piazzato con l’arrivo di Chiosa, centrale prelavato dalle giovanili del Torino; il prossimo dovrebbe essere posto con l’innesto di Baldan, esterno mancino della primavera del Milan: entrambi classe ’93, i due difensori hanno fatto molto bene nel recente torneo Primavera.

Filippo Attianese, ForzaNocerina.it