AUTERI: “dubbi sul fuorigioco di Gavilan”

AUTERI: “dubbi sul fuorigioco di Gavilan”

Una sconfitta che si poteva evitare; è questa la sensazione che emerge dalle parole di mister Gaetano Auteri al termine della sfida del Granillo. Nell’analisi del match l’allenatore rossonero sottolinea i meriti dei suoi ragazzi in una sfida condizionata dal caldo e dalla condizione ancora non ottimale: “il pareggio poteva starci,” spiega mister Auteri, “nel primo tempo ha fatto qualcosa in più la Reggina ma nella ripresa abbiamo preso il sopravvento; comunque sono partite di preparazione: ci stiamo avviando verso una stagione che ancora non conosciamo a fondo ma abbiamo comunque ricavato buone indicazioni da questa sfida.” Certo è che il rammarico c’è, soprattutto per la rete annullata a Gavilan: “siamo un gruppo in costruzione,” prosegue il tecnico rossonero, “alcuni calciatori sono alle prime esperienza ma abbiamo tenuto bene il campo; c’è rammarico per il gol subito, in occasione del quale si è fatto male Andelkovic che ho dovuto cambiare a fine primo tempo, e per il gol annullato a Gavilan nel finale: ho molti dubbi sulla segnalazione dell’assistente di linea.”
Il tecnico rossonero si sofferma anche sul mercato: “abbiamo bisogno di quattro o cinque giocatori che ci portino esperienza,” spiega ancora Auteri nel corso della conferenza stampa, “ci stiamo muovendo ma è chiaro che finché la B non sarà ufficiale è difficile convincere i calciatori; Castiglia è un calciatore che ha qualità ma dovete chiedere al nostro direttore sportivo se è un nostro obiettivo: sicuramente dobbiamo rinforzare l’organico con diversi calciatori.” Ovviamente calciatori adatti alla Serie B, categoria che il tecnico ritiene di meritare: “l’anno scorso abbiamo lasciato la Serie B da vittime sacrificali,” conclude mister Auteri, “meriteremmo di tornare in questa categoria perché abbiamo fatto tutto alla luce del sole: noi siamo puliti e mi aspetto riconoscenza per questo rispetto a chi viene beccato con le mani nel sacco.”


Filippo Attianese, ForzaNocerina.it