LEGA PRO. Ghirelli ”Sorrento-Gubbio si gioca a Castellammare”

LEGA PRO. Ghirelli ''Sorrento-Gubbio si gioca a Castellammare''

“In questo calcio in cui troppi parlano al di fuori delle righe – afferma Francesco Ghirelli, direttore generale della Lega Pro – in cui troppi pensano solo al loro particulare, in cui troppi cercano solo l’effetto mediatico incuranti del bene comune, la Lega Pro, il Presidente Macalli vanno controcorrente. Come? Provando a lavorare per trovare soluzioni, lo fanno in silenzio. Perché? Semplicemente con lo scopo che il calcio sia un momento di unione, di gioco e non lo scontro tra fazioni nemiche per affermare una sterile e sciocca supremazia”.

“In pieno accordo con i dirigenti del Sorrento – continua Ghirelli – preso atto dell’aria irrespirabile che si e’ fatta maturare a Cava dei Tirreni (città bellissima) e senza guardare a chi avesse il diritto alla priorità, con l’accordo con l’Osservatorio del Ministero degli Interni   che assicura il rispetto dell’ordine pubblico (la nostra gratitudine non compensera’ mai i sacrifici che con grande professionalità fanno tutte le forze dell’ordine) , si andrà a giocare con il Gubbio a Castellamare di Stabia.            

A tal fine, e’ obbligatorio ringraziare il Sindaco , la dirigenza della Juve Stabia, le Autorità di Pubblica Sicurezza. Cosi come mi scuso con i dirigenti del Gubbio calcio per i disagi procurati loro per il cambio di sede (erano stati da me informati che si sarebbe giocato a Cava dei Tirreni)”.

“Questa e’ la cultura che regola la vita in Lega Pro – afferma Ghirelli –  priorità nel salvaguardare il gioco del calcio, rispetto, stile, lavoro in silenzio. Infine, un consiglio: non si commetta l’errore, da parte di qualcuno, di pensare che saremmo remissivi. Solo i forti sono in grado di operare in questo modo e non mancherà occasione per capirlo a dovere”.                                      


fonte: www.lega-pro.com