NOCERINA: botta alla caviglia per Di Maio

NOCERINA: botta alla caviglia per Di Maio

Nocerina ancora in campo a Pecorari per la seduta del Venerdì pomeriggio: due volti nuovi nel gruppo rossonero: si tratta dei giovani Speziale e Crescenzi subito in campo agli ordini di mister Auteri. Assenti, invece, Cavallaro, febbricitante, Rizza, De Franco, Russo, Plasmati e Ripa, tutti al San Francesco per lavorare a parte con il preparatore Di Mauro. Si comincia con esercitazioni tattiche per attacco e difesa condotte da mister Auteri e dal suo secondo Cassia per poi passare ad una partitella a ranghi misti; il tecnico rossonero schiera ancora i suoi con il 4-2-3-1, confermando di fatto l’idea di una difesa a quattro per il debutto di Domenica contro l’Andria. In rosso il mister di Floridia schiera Ragni tra i pali, Baldan, Andjelkovic, Chiosa e Garufo in difesa; De Liguori e Corapi compongono la coppia di centrocampo, Negro, Spezia e Gavilan l’attacco a tre. In Giallo, invece, Russo è tra i pali protetto da una linea composta dagli esterni Kostadinovic e Sabatino e dai centrali Crescenzi e Di Maio. Bruno e Lettieri compongono il centrocampo, Tulimieri, Schetter e Merino agiscono alle spalle di Mazzeo. 1-1 il risultato finale: autogol di Andjelkovic e rete di Negro. Preoccupazione per il centrale Roberto Di Maio, uscito malconcio da uno scontro di gioco: ghiaccio sulla caviglia per il difensore rossonero che ha subito una brutta botta alla caviglia; la prima diagnosi è quella di una distorsione al collo del piede sinistro: se fosse confermata il centrale molosso salterebbe la sfida contro l’Andria.


Filippo Attianese, ForzaNocerina.it