NOCERINA: che disastro!

SARNESE 4


NOCERINA 1

 

Marcatori: 15′ pt Gavilan (N), 36′ pt Tarallo (S), 12′ st D’Avanzo (S, rig.), 31′ st Matarazzo (S), 38′ st Andelkovic (N, aut.)

 

Sarnese (4-3-3): Ricciardi; Arzeo (21′ st Zara), Maraucci (22′ st Valesina), Panini, Lenci (1′ st Noto); D’Errico (14′ st Aufiero), Iennaco (39′ st Palumbo), D’Imporzano (13′ pt Ferraro); D’Avanzo (27′ st Di Palma), Tarallo (1′ st Siano), Marrazzo. A disp.: Spirito. All.: Pirozzi.
Nocerina (4-2-3-1): G. Russo (1′ st Ragni); Kostadinovic, Cavallaro, Andelkovic, Sabatino; Lettieri (1′ st Di Dio), Corapi; Garufo, Gavilan, Tulimieri; N. Russo. A disp.: Chiavazzo, Baldan, Merino, Bruno, Di Maio, De Liguori. All.: Auteri.
Note: Ammoniti: Sabatino (N), Siano (S). Angoli 8-1

Nocerina senza pace in questo difficile momento della stagione; dopo la sconfitta contro il Sorrento per i molossi arriva un’altra brutta scoppola contro la Sarnese. Le tante assenze non bastano a giustificare un passivo pesante contro una formazione di due categorie inferiori: dallo Squitieri di Sarno arriva un messaggio chiaro, questa squadra ha bisogno di rinforzi ma soprattutto deve ritrovare tranquillità e voglia di lottare in campo, senza nascondersi dietro l’amarezza per la mancata riammissione in cadetteria. Undici rabberciato per mister Gaetano Auteri: mancano all’appello De Franco, Pomante, Rizza, Schetter e Mazzeo, non convocati; sono ben sette gli under in campo dal primo minuto tra i rossoneri. In attacco, con Garufo a destra, c’è Russo nel ruolo di punta centrale e Gavilan e Tulimieri a supporto. Atteggiamento offensivo anche per la Sarnese di mister Pirozzi; subito in campo il nuovo acquisto Iennaco mentre parte dalla panchina l’ex di turno, Zara.
Parte forte la Nocerina che già dopo pochi secondi sfiora la rete con Tulimieri; i molossi sembrano più propositivi e sfiorano ancora il gol con Gavilan in avvio di gara: lo spagnolo sfiora il palo su assist di Tulimieri. È la prova generale del gol che arriva al quarto d’ora: Corapi serve dalla trequarti lo stesso Gavilan che con un tiro ad incrociare trafigge Ricciardi. La Nocerina gioca in scioltezza ma la Sarnese prova a reagire: Tarallo prova con una percussione personale a mettere in difficoltà la difesa rossonera ma Cavallaro salva; poi è lo stesso attaccante sarnese, su punizione dalla trequarti, ad impegnare Russo. La pressione dei padroni di casa si concretizza al 36′: D’Avanzo crossa al centro, Tarallo elude l’intervento di Cavallaro ed Andelkovic e supera Russo. Occasioni su entrambi i fronti nel finale di tempo: ci prova D’Avanzo per la Sarnese ma Russo Para; risponde Gavilan che su cross di Sabatino spara alto.
Il secondo tempo si apre con gli ingressi di Ragni e Di Dio tra i molossi; fuori Russo e Lettieri. Il copione della gara non cambia, il match resta equilibrato: al 12′, però, è la Sarnese a portarsi in vantaggio. Cavallaro stende Siano in area di rigore e dal dischetto D’Avanzo realizza spiazzando Ragni. Non ha fortuna la Nocerina che poco dopo sfiora il palo: Garufo elude in uscita Ricciardi e calcia verso la rete ma la palla si ferma sul palo. I molossi sprecano, la Sarnese ne approfitta; una percussione di Matarazzo manda in bambola la difesa rossonera e la conclusione del calciatore granata trafigge Ragni per la terza rete dei padroni di casa. La Nocerina va in confusione ed Andelkovic e Ragni, senza contributo degli avversari, confezionano l’autogol che regala addirittura il poker alla Sarnese; si chiude senza ulteriori sussulti: la squadra di casa esce in trionfo, l’undici di Auteri resta a leccarsi le ferite.

Filippo Attianese, ForzaNocerina.it