Nocerina: il calendario di Lega Pro poco benevolo

Mentre tra i tifosi rossoneri cresce l’attesa per le decisioni della giustizia sportiva, sono stati diramati stamane i calendari relativi ai campionati di Lega Pro che, almeno fino alla giornata di oggi, vedranno ai nastri di partenza anche la Nocerina. L’ufficializzazione dei verdetti di primo grado è attesa per domani, è slittata, infatti, di un giorno, dato il varare proprio dei calendari di Lega Pro. Si è voluto evitare che si venissero a creare degli equivoci data la contemporaneità delle due cose e così Nocera dovrà vivere altre 24 ore di ansia. A voler commentare il calendario un dato balza subito agli occhi, che la Nocerina dovrebbe disputare nel girone di andata tutti e quattro i derbies in casa, di cui due nelle ultime tre giornate, ossia alla terz’ultima col Benevento e all’ultima col Sorrento. Per capire, però, l’incomprensibilità del sorteggio bisogna vederlo in ottica ritorno, dove, appunto i molossi li dovranno giocare tutti in trasferta. Quindi, come detto, si avrebbe alla terz’ultima la gara al Santa Colomba col Benevento, in un derby sempre molto sentito tra le due tifoserie e l’ultima il match col Sorrento sul neutro di Cava dei Tirreni, piazza pure questa rivale. Immaginate i rossoneri in piena lotta per qualche obiettivo trovarsi, nelle ultime tre giornate, a dover affrontare due straregionali ed altrettante trasferte, per giunta in campi ostici e ad evidente rischio di ordine pubblico. Dire che la Nocerina esce maltrattata da questo sorteggio è un eufemismo, in quanto neo retrocessa avrebbe meritato, certamente, un trattamento migliore, ma tant’è che in soccorso potrebbe arrivare il ripescaggio in serie B e rimettere tutte le cose a posto. Intanto la squadra agli ordini di Auteri continua la preparazione in vista della trasferta di Reggio Calabria, match valevole per il secondo turno di Coppa Italia. A prescindere da come finirà per Bruno e compagni si tratterà di un valido test pre campionato, una gara ufficiale conta parecchio in tutti i sensi, sia dal punto di vista dell’impegno, sia dell’agonismo che della tattica. Indisponibile Negro, ancora alle prese con l’infortunio occorsogli domenica scorsa, il tecnico rossonero potrebbe ritrovare Merino, il cui transfert è arrivato e sarà a disposizione. La truppa molossa anche oggi svolgerà una doppia seduta, salvo poi effettuare un lavoro di alleggerimento nella giornata di domani. E’ probabile che venga confermato a grandi linee l’undici che ha battuto la Paganese, le novità potrebbero venire dall’impiego di Andjelkovic in difesa e proprio di Merino in attacco. Intanto sul fronte mercato dopo l’ufficializzazione dell’ingaggio dell’attaccante Nicola Russo dal Parma, Pitino ha in mano diverse situazioni pronte a concretizzarsi non appena si avrà l’ufficialità del ritorno in cadetteria.

 

ROBERTO ERRANTE, forzanocerina.it