Nocerina: mercato pronto a decollare.

Nocerina: mercato pronto a decollare.

Preparare i colpi giusti da piazzare in caso di riammissione in Serie B: è questo l’obiettivo principale del direttore sportivo Marcello Pitino in questi primi caldi giorni d’Agosto. L’uomo mercato rossonero, su indicazioni del tecnico Gaetano Auteri, è pronto ad esplodere veri e propri fuochi d’artificio in caso di ritorno in cadetteria. Si comincerà rinforzando la batteria di estremi difensori a disposizione; tra i pali è sempre in primo piano il nome di Bremec, portiere spagnolo di origini uruguayane attualmente in forza al Grosseto: per lui in caso di retrocessione dei maremmani arriverebbe la rescissione contrattuale, con i molossi pronti ad accaparrarsene le prestazioni. Ma non mancano le alternative: piace molto Caglioni, che nella passata stagione ha difeso con profitto la porta del Modena, così come piacerebbe portare in rossonero l’ex bresciano Leali, portiere giovane ma già molto quotato in cadetteria.
In difesa, invece, accanto al nome di Camisa, centrale in uscita dal Varese, è spuntato anche quello di Ferrario, centrale nella passata stagione in forza prima al Lecce e poi al Parma ed a lungo inseguito dai molossi nel corso del mercato di Gennaio; si innesteranno in rosa difensori importanti per la categoria per rinforzare quel reparto che nella passata stagione è stato particolarmente deficitario. Per quanto riguarda il centrocampo si punterà su Filkor, calciatore attualmente nella rosa del Milan, o su Parravicini, giocatore di proprietà del Siena; sembra solo una voce quella relativa a Caserta, calciatore in uscita dalla Juve Stabia che parte del pubblico rossonero non vedrebbe certamente di buon occhio dopo la rete nel derby del Menti. In tema di giovani, invece, si parla con insistenza del classe ’93 Yves Benoit, mediano del Parma. Sempre col Parma dovrebbe concretizzarsi nelle prossime ore la trattativa per Nicola Russo.
In tema di attaccanti, intanto, è arrivata l’ufficializzazione dell’ingaggio di Kevin Tulimieri: il giovane attaccante classe ’92 ha impressionato molto nel corso della preparazione estiva, al punto da convincere mister Auteri a concedergli una chance in rosa; probabile, però, in caso di ripescaggio in cadetteria, la cessione in prestito sia per lui che per un altro under, Di Dio. Valutazioni che saranno effettuate dopo che la Commissione Disciplinare avrà emesso i suoi primi verdetti: fino ad allora si continuerà ad attendere, sperando di poter piazzare prima possibile i colpi per il ritorno in Serie B.

Filippo Attianese; ForzaNocerina.it