NOCERINA, Stagliano sicuro: “Siamo già in B”

NOCERINA, Stagliano sicuro: “Siamo già in B”

Mentre Grosseto e la Maremma attendono ansiosamente il giorno dell’Appello, a Nocera Inferiore si mostrano certi della riammissione in B. Infatti, dopo la promessa di sei rinforzi da parte del presidente Citarella, ma solo in caso di ritorno in cadetteria, ad esprimere certezze capaci di gasare i tifosi rossoneri ci ha pensato l’avvocato Mario Stagliano. Il legale dei Molossi, nell’intervista rilasciata al quotidiano La Città di Salerno, ha dichiarato: “Alla Figc, assieme al Vicenza, abbiamo semplicemente detto che vogliamo essere iscritti in B perchè già siamo in B, nessun esposto e nessuna richiesta di chiarimenti, solo conseguenze della sentenza di primo grado“. Chiaramente, la strategia dibattimentale della Nocerina prevede il totale appoggio alle accuse di Palazzi. Non a caso, Stagliano ha aggiunto: “Il ne bis in idem è un caposaldo del diritto, non si può giudicare due volte per lo stesso caso o reato. Ma per la vicenda Grosseto, è fin troppo chiaro che la prima volta il giudizio riguardava la responsabilità oggettiva, con conseguente patteggiamento e penalizzazione di 6 punti, mentre la seconda volta il giudizio è stato su un fatto nuovo, cioè la responsabilità diretta, dovuta all’emergere, tramite più in chiamate in correità, della partecipazione di Camilli”. Relativamente al Lecce, invece, il legale sostiene che l’elemento chiave è Carella e non Masiello e reputa sempre valido il teorema accusatorio del procuratore federale.

 

fonte: www.grossetosport.com