BARLETTA, Meduri: ”Possiamo battere la Nocerina”

BARLETTA, Meduri: ''Possiamo battere la Nocerina''

Punta di diamante del centrocampo barlettano, giovane ma con tanta esperienza da vendere, visione di gioco da fuoriclasse, piede educato, poco abile negli inserimenti, ma che ama giostrare davanti alla difesa. E’ il profilo di Fabio Meduri, ventunenne centrocampista di Reggo Calabria, alla sua quarta esperienza nel mondo dei Pro. Una breve, ma intensa carriera vissuta tra Monza e Rodengo Saiano, prima dell’esplosione definitiva la scorsa stagione al Foggia di Bonacina. Esperienza fondamentale per lui, come si evince dalle sue parole: “Come qui a Barletta, anche a Foggia ho giocato con un organico giovane. La nostra base di gioco era il 4-3-3, poi passavamo anche al 4-2-3-1, ma la base era il tridente”. Acquistato proprio dal Barletta durante questa sessione estiva di calciomercato, fa il suo esordio con la maglia biancorossa nello scorso turno di campionato contro il Pisa, all’Arena Garibaldi. Ed è proprio al match di domenica scorsa che è rivolta l’attenzione del mediano biancorosso: “Ho scoperto che avrei giocato a Pisa solamente pochi minuti prima del fischio d’inizio. Secondo me domenica prima dell’espulsione stavamo giocando bene. Poi loro in undici contro dieci hanno approfittato della superiorità numerica, ma noi abbiamo risposto con coraggio e determinazione, abbiamo anche avuto l’occasione per fare il 3-2 nel finale”. Non poteva mancare, infine, un riferimento alla prossima partita di campionato, che vedrà opporre alla squadra pugliese i molossi allenati da Gaetano Auteri: “Arriviamo all’incontro con la Nocerina carichi e consapevoli dei nostri mezzi, cercando di imporre il nostro gioco. Certamente sono stati costruiti per vincere: speriamo che il loro momento di difficoltà duri fino a domenica prossima”.

 

Gianluca Tortora, ForzaNocerina.it