NOCERINA. Siviglia: “sono qui per imparare”

NOCERINA. Siviglia: “sono qui per imparare”

Si è unito al gruppo in punta di piedi, provando a trarre il meglio da questa esperienza; Sebastiano Siviglia è a San Martino al Cimino con i rossoneri, studiando da mister accanto a Gaetano Auteri: “in questo momento sono ospite della Nocerina,” spiega l’ex capitano della Lazio, “ho la possibilità di imparare da uno dei migliori tecnici italiani e ringrazio mister Auteri per questa possibilità; poi se ci dovesse essere anche l’opportunità di costruire una squadra Primavera vedremo come gestire la situazione.” Ma la Primavera ci sarà solo in caso di riammissione in cadetteria: “il calcioscommesse è un cancro che va estirpato,” precisa Siviglia, “speriamo che chi dovrà giudicare riesca farlo perché il rischio è quello di perdere il gusto del gioco per chi pratica questo sport e la credibilità nei confronti del mondo esterno; solo chi giudica può ridare credibilità al calcio.”
Ma qualcuno per lui aveva anche disegnato il ruolo di consigliere della società rossonera, soprattutto per quanto riguarda l’inserimento dei giovani provenienti dalla Primavera in organico: “se qualcuno dovesse chiedermi consigli ovviamente sarò disponibile,” precisa l’ex difensore biancoceleste, “ma sono qui per imparare e rispetterò con umiltà il mio ruolo, posso dare solo una mano per l’inserimento di quei giovani che conosco bene dalla passata stagione; Nocera per me è stato un trampolino di lancio nella mia carriera da calciatore ma per quanto riguarda quella di allenatore il discorso è diverso; sono appena agli inizi e bisogna restare umili.”

Filippo Attianese, ForzaNocerina.it