LIVE SALA STAMPA, Evacuo: ”ho voluto fortemente la Nocerina”

A presentarsi in sala stampa i due nuovi acquisti Felice Evacuo e Francesco Scardina, accompagnati dal Direttore Sportivo Marcello Pitino. A parlare per primo è proprio il DS dei molossi:

 

“Avevamo detto che avremmo completato l’organico qualora si fossero create le condizioni e secondo le esigenze dell’allenatore. In questo momento riteniamo di aver completato il mercato. Se dovessero esserci delle opportunità la società non si tirerà indietro.”

 

“Noi cercavamo un attaccante con caratteristiche diverse, è arrivato nelle ultime ore di questo mercato, poichè le esigenze ci imponevano di aspettare fino all’ultimo minuto disponibile. E’ stata una operazione voluta, noi lo volevamo e lui ci ha voluto. Lui è voluto venire a Nocera per scommettere su sè stesso.”

 

“Scardina ha esternato la sua felicità di venire a Nocera ancora prima di apporre la firma sul contratto. Per cui vi lascio immaginare le motivazioni con cui si appresta ad affrontare questa nuova avventura.”

 

“La cessione di Ripa è saltata per motivi di accordi tra le due società. Il ragazzo era motivato ad accettare.”

 

Parla Evacuo:

 

Sono contento di essere arrivato a Nocera. Io sono campano, conosco i tifosi, quindi non ci ho messo più di tanto per decidere di accettare la proposta.”

 

“Ritornare alla vecchia Lega Pro, con divisione Nord e Sud a me fa piacere, soprattutto per i tanti derby belli da giocare.”

 

“Sicuramente avevo avuto delle offerte, ma a me piace giocare per vincere. La squadra era ben attrezzata, giocatori, tifosi, c’erano tutte le condizioni per poter far bene. Ho accettato un contratto di un anno per mettermi in discussione.”

 

“Anche a Benevento ho sempre fatto gol. Avendo anche un altro anno di contratto ho preferito pero’ lasciare, anche perchè mi sentivo indesiderato”

 

“Sicuramente Castaldo è un giocatore più di movimento rispetto a me che sono un centravanti di area di rigore. Vengo con tutta l’umiltà e voglia di fare bene, mettendomi a disposizione del mister. Io non ho mai giocato con Auteri e non conosco alla perfezione i meccanismi del 3-4-3. Ripeto, sono venuto qui per mettermi a disposizione del mister, con grande umiltà e voglia di fare”

 

“Ho sempre giocato in squadre che hanno lottato per vincere, questa è per me motivazione di orgoglio.”

 

“Sicuramente un reparto di attacco così di qualità ti invoglia a dare il massimo per cercare di poterti giocare il posto la domenica.”

 

“Io non ho mai giocato con un 3-4-3, quindi non saprei. E’ normale che è un modulo che non ho mai provato. Io sono un centravanti, al di là dei moduli l’importante è segnare.”

 

Tocca, poi, a Scardina:

 

“E’ una bella responsabilità essere venuto qui per vincere. Al momento non dispongo di una preparazione con altre squadre, essendo stato svincolato, ma stiamo valutando con lo staff per decidere al meglio la mia preparazione.”

 

“Paradossalmente se hai un contratto è più facile trovare squadra. Io ringrazio la Nocerina, mi sento anche fortunato, anche perchè sono uno dei pochi ad aver trovato squadra.”


“Con Iachini le prime 15 partite giocavo quasi sempre, poi è stato esonerato, è arrivato Di Carlo e sono stato accantonato.”


“Sinceramente la Nocerina mi ha molto impressionato nella partita di andata, quando giocavo a Cittadella. Giocavano bene, in velocità, avevano qualità in ogni reparto. Ovviamente per essere retrocessi significa che ci sono stati dei problemi. Infatti mi è dispiaciuto per la retrocessione, perchè in B è difficile trovare squadre che giocano bene.”

 

Ho tanta voglia, anche perchè sono uno dei fortunati ad aver trovato un contratto, quindi tanto è il desiderio di fare bene.”

 

Conclude, infine, il DS:

 

“Ancora non possiamo dire niente di definitivo riguardo all’infortunio di Merino. Tra stasera e domani sapremo quali sono i tempi di recupero per Rizza. Certo, avere giocatori fuori da non poter utilizzare dispiace a tutti, ma per l’organico che abbiamo non dovrebbero esserci problemi di sorta.”

 

redazione ForzaNocerina.it