LIVE SALA STAMPA. Auteri: ”giocheremo per i tre punti”

LIVE SALA STAMPA. Auteri: ''giocheremo per i tre punti''

Gaetano Auteri:

 

“Garufo ha avuto un piccolo problema muscolare, ha fatto un po’ di differenziato. Fa parte della lista dei convocati, ha fatto tre giorni di lavoro differenziato, devo solo decidere se vale la pena rischiarlo. I giocatori convocati sono 22 tra cui anche Speziale e Scardina.”


“Sarebbe stato importante far vivere la partita a tutti i giocatori, quindi il sistema della panchina lunga in Serie A è importante. Dobbiamo entrare nella mentalità che siamo tutti importanti così come dimostra l’allenamento. “


“Ripa è rimasto, fa parte dell’organico. Io ho grande stima di lui. Poi ognuno fa delle considerazioni a 360°. Io faccio l’allenatore di calcio, devo valutare determinate situazioni. Lui è un giocatore che si è messo sempre a disposizione e si è sempre impegnato. Dovrà attendere il suo momento, quando avrà l’opportunità saprà coglierla sicuramente.”


“Evacuo è in condizione perchè ha fatto preparazione con lo Spezia, deve solamente riprendere il ritmo partita. Piano piano la condizione verrà.”


“Noi dobbiamo avere un atteggiamento di squadra. Ogni giocatore ha determinate caratteristiche, è compito dell’allenatore saperle gestire e dosare. Merino è un giocatore importante, ma non dobbiamo nasconderci dietro la sua assenza.”


“Corapi potrebbe giocare da esterno. Non lo so, la partita la giocheremo in base a come stanno in campo loro. Abbiamo un giocatore di fascia come Sabatino che è proprio di ruolo, non è chiaramente un adattato, può anche essere che domani mattina dovrò decidere. Sia chiaro, non è una bocciatura per Sabatino, ma in questo momento ho bisogno di determinate cartteristiche in base all’avversario.”


“Il Latina, se guardate l’organico, ha giocatori di tutto rispetto e ha obiettivi ragguardevoli per questo campionato. Ieri sera ho visto Viareggio-Prato e ho visto una partita giocata ad alti livelli. Sicuramente è un avversario importante, visto quello che ha fatto in queste due partite. Noi però dobbiamo pensare a noi, dobbiamo essere più continui, e giocare per i tre punti. Dobbiamo avere lo stesso riguardo verso tutti gli avversari, rispetto. Noi rispettiamo tutti. Obiettivamente in queste due partite qualcosina abbiamo lasciato per strada, soprattutto per colpa nostra. Noi dobbiamo diventare, perchè questa è una squadra nuova che ha bisogno di lavoro, che comunque ha una propria identità.”


“E’ molto difficile paragonare questa squadra a quella due anni fa. Io so solo che noi dobbiamo giocare per vincere. Dire se è più forte o meno forte, è difficile. Dobbiamo diventare squadra, dobbiamo essere continui, partita dopo partita e, per certi versi, anche nella stessa partita.”


“Su quello che ha detto il presidente sono d’accordo. Noi dobbiamo avere sempre voglia di vincere, avere voglia di confrontarci con gli avversari e vincere. Secondo me noi non possiamo chiedere niente di più ai tifosi, perchè loro danno continuamente. Possiamo solamente migliorare le nostre prestazioni di partita in partita.”

 

 

redazione ForzaNocerina.it