CATANZARO, Russotto al suo secondo allenamento con i giallorossi

CATANZARO, Russotto al suo secondo allenamento con i giallorossi

Rientrato Cozza dalla parentesi fiorentina dove ha sostenuto uno stage tecnico a Firenze, il mister ha diretto il suo primo allenamento della settimana in vista del posticipo con la Nocerina del prossimo lunedì.

I calciatori non a disposizione attualmente sono Quadri e lo squalificato Ulloa. Il primo lavora a parte per recuperare dall’infortunio subito nell’ultima partita in casa con l’Andria, l’argentino è stato squalificato invece per un turno dopo l’espulsione per doppia ammonizione a Viareggio. Lavoro differenziato anche per Romeo, Marino e Fiore. All’allenamento di oggi ha partecipato anche Russotto che in un’intervista sul web ha dichiarato di essere entusiasta se vestisse la casacca giallorossa. Le parti a breve potrebbero trovare l’accordo.

Nella seduta odierna sono stati provati vari schemi offensivi e difensivi e ciò che si è notato è che il mister (lo dichiarerà poi in conferenza stampa) intende affidarsi a un solo attaccante (Masini o Fioretti) affiancato da due trequartisti. Per il resto solita difesa a 3 e centrocampo a 4 d’assemblare con gli elementi arruolabili.

In conferenza stampa Cozza ha elogiato le qualità di Russotto precisando che la sua discesa a Catanzaro prescinde dalla sconfitta di Viareggio perché il Catanzaro da tempo era alla ricerca di un trequartista. L’intenzione del mister è comunque quella di ritornare al 3-4-2-1. Il mister ritornando sulla partita di Viareggio e sulle scuse ha precisato che si è sentito in dovere di chiedere scusa ai veri tifosi e non a quelli che criticano o che hanno aspettato la C1 per tornare allo stadio. Preferisce – ha continuato il tecnico – un pubblico meno numeroso pronto a incitarci e magari fischiarci a un pubblico che non fa altro che criticare.

A Viareggio – ha continuato Cozza – se abbiamo fatto male è anche colpa mia ma adesso abbiamo un banco di prova molto importante con la Nocerina e l’obiettivo primario è riscattarci.

Sul fronte contrattopoli emergono importanti novità che ha comunicato in un’intervista apparsa sul sito di Sportitalia, l’Avv.Rondinelli.

L’attuale società del Catanzaro Calcio ha presentato un esposto alla Procura federale contro due calciatori della Fc Catanzaro, fallita in precedenza.
“Stamane – ha indicato il legale – ho presentato un esposto alla Procura Federale contro i calciatori Francesco Corapi e Giuseppe Benincasa perché dai documenti fornitici abbiamo appreso che i due giocatori non avevano i contratti ratificati dalla Lega Pro. In considerazione del fatto che il collegio arbitrale ha disposto il pagamento dei contratti nei confronti di tre calciatori, tra cui lo stesso Corapi, ora noi chiediamo alla Procura Federale di intervenire in modo tempestivo”. 
Il 20 settembre scorso il collegio arbitrale aveva disposto il pagamento da parte della nuova società Catanzaro Calcio a tre calciatori della Fc Catanzaro, Corapi, Ciano e Bruno. La decisione era stata assunta nonostante l’istanza dell’Avv. Rondinelli la quale aveva chiesto di sospendere ogni decisione per l’inchiesta della Procura di Catanzaro su presunti contratti fittizi relativi a 13 calciatori dell’Fc Catanzaro. 
“Venerdì era fissata – ha continuato – una udienza del collegio arbitrale per altri cinque calciatori ma è stata sospesa d’ufficio dalla Lega Pro. Intanto stamane la società del Catanzaro è stata prosciolta dopo il deferimento per la mancata partecipazione di Giuseppe Santaguida ad un corso della Lega. Stamane si è discusso della vicenda e la società del Catanzaro è stata prosciolta”.


fonte: Salvatore Ferragina, www.uscatanzaro.net