LE PAGELLE. Baldan ed Evacuo predicano nel deserto

LE PAGELLE. Baldan ed Evacuo predicano nel deserto

ALDEGANI – 5 – Colpevole e non poco sulla marcatura del due a zero di Calvarese. Due buoni interventi su Scarpa e Ciarcia’ ne alzano leggermente il giudizio sulla prestazione.

 

GARUFO – 4,5 – Partita ricca di spostamenti da un out all’altro e gara completamente da dimenticare.

 

CRESCENZI – 4 – L’errore che determina il vantaggio ospite, ne mina la prestazione ed anche nel prosieguo dimostra poca sicurezza.

 

SCARDINA – 4,5 – Partita condizionata dall’errore da il la all’azione del goal del due a zero della Paganese. Al 32 un infortunio lo mette fuori gioco. Prestazione al di sotto della sufficienza.

 

BALDAN – 5,5 – Il più tranquillo anche se quest’oggi i suoi colleghi di retroguardia non lo aiutano proprio.

 

CORAPI – 4 – L’emblema della confusione tattica della squadra di Auteri. Spostato continuamente di posizione nella prima frazione non ne azzecca una che sia una. Non cambia nulla nella neanche nella ripresa.

 

BRUNO – 4,5 – Prima frazione fatta di confusione e tanti errori proprio non riesce a giocare come sa. Ripresa sulla falsa riga del primo tempo. Giornata no.

 

DE LIGUORI – 4,5 – Stesso discorso fatto per Bruno, partita abulica e costellata di errori. Ripresa con tanta corsa ma senza costrutto.

 

MERINO – 4 – Primo tempo completamente nullo e ad aggravare la prestazione l’errore dal dischetto che poteva riaprire la partita. Ripresa uguale. Deludente.

 

EVACUO – 5 – Nella prima frazione gli servono un solo pallone giocabile e procura il penalty poi fallito da Merino. Anche nella ripresa una palla giocabile e sfera di poco a lato. Troppo solo e servito poco e male.

 

SCHETTER – 4 – Anche la sua prestazione nel primo tempo è impalpabile. Al diciottesimo della ripresa viene sostituito giustamente, non prima di rimediare un giallo per fallo di mano.

 

SUBENTRATI

 

CHIOSA – 5 – Entra quando le cose sono già compromesse e purtroppo viene coinvolto nel bailamme generale.

 

NEGRO – 6 – è l’unico a crederci, ritrova anche il goal che potrebbe riaprire il match. Un recupero importante per il proseguo.

 

N. RUSSO – S.V. La sua partita comincia quando è finita di fatto quella della Nocerina, non incide e non potrebbe essere altrimenti.

AUTERI – 4- Il voto non è inferiore perché il bon ton dice che il 3 è offensivo. In questa gara non ci ha capito nulla a nostro modesto avviso Grassadonia lo ha imbrigliato in tutte le zone del campo stravincendo non solo il derby. Per i tifosi rossoneri un’onta troppo grande da digerire.

P.S. Non ci venga a dire che il rigore ha determinato l’incontro perché la Paganese ha surclassato la Nocerina anche sul pia o fisico.

 

Lorenzo Orefice, ForzaNocerina.it