LIVE SALA STAMPA – Auteri: ”Non meritavamo la sconfitta”

Parla Gaetano Auteri:

 

“Noi avevamo li stimolo di passare il turno. Diciamo che loro sono stati fortunati, svilupo di calcio d’angolo, palla rimessa, secondo me c’è anche fallo su Corapi.””Il Lecce ha subito, si è chiuso, hanno giocato un 4-5-1. Non sono usciti quasi mai, una volta nel primo tempo.”


“Abbiamo sempre cercato di giocare palla a terra, abbiamo avuto difficoltà perchè loo ci chiudevano. Noi cerchiamo di fare cose diverse, la nostra difficoltà è stata quella. Loro sembrava che giocassero per lo zero a zero. Hanno vinto con il minimo sforzo. Abbiamo cercato di forzare i tempi, sicuramente non meritavamo di perdere e sicuramente il Lecce non meritava di vincere perchè ha fatto troppo poco.”


“Dal punto di vista della condizione cercavamo di fare minutaggio. Sono dispiaciuto per il risultato anche perchè francamente non lo meritavamo. Ci abbiamo provato in tutti i modi, loro si sono limitati, grazie a difensori molto forti con il supporto degli esterni, a chiudere tutti gli spazi.”

 

A seguire, Franco Lerda:

 

“Il primo tempo secondo me abbiamo giocato la palla, le occasioni più pericolose le abbiamo avute noi. La partita che dovevamo fare secondo me era quella, in considerazione che avevamo Nelson, il cileno che l’ultima volta che ha giocato è stato 6 mesi fa, Zappacosta, Palumbo, Gabrieli che non hanno giocato con continuità. Giocatori che non hanno nè abitudine, nè minuti nelle gambe. Abbiamo giocato così perchè ho ritenuto che fosse giusto così.”

 

“Di occasioni ne abbiamo avute più noi, ma a livello di possesso palla è chiaro che con loro non c’è paragone”

 

“Abbiamo molti giocatori che non hanno la condizione fisica, abbiamo una partita a Trapani importante Lunedì, quindi era necessario recuperare qualcuno. Per noi era importante andare avanti per permettere agli altri di andare avanti.”

 

“Se le seconde linee sono Mazzeo, Schetter, Russo, non c’è nulla da dire. Queste sono seconde linee? Assolutamente no, sono seconde linee, si fa per dire.”

 

redazione ForzaNocerina.it