NOCERINA: ancora noie per gli ex Catanzaro?

NOCERINA: ancora noie per gli ex Catanzaro?
L’annuncio della Rondinelli, legale della società. Sarà battaglia su tutti i fronti con i protagonisti di Contrattopoli. La Procura Federale dovrà stabilire se la finale con la Cisco del 2010 si svolse regolarmente

 L’Ansa ha annunciato con una breve nota, che il legale del Catanzaro, Avv Sabrina Rondinelli, depositera’ lunedi’ alla Procura della Federcalcio una denuncia sulla partita giocata dalla fallita Fc Catanzaro contro la Cisco Roma nella finale di andata play-off per accedere in Prima Divisione. Nella richiesta si chiederà di verificare se quella gara fu svolta regolarmente, 

La gara, giocata il 6 giugno 2010, era la partita d’andata della finale play off per la promozione alla Prima divisione Lega Pro e fu vinta dai romani per 4-0. Grazie a quel successo la squadra della Capitale ottenne la promozione nonostante la sconfitta rimediata al ritorno.   

Il legale della nuova società del Catanzaro, nella denuncia mette in evidenza come in quella partita furono schierati tutti e 13 i giocatori adesso indagati dalla Procura della Repubblica di Catanzaro nell’ambito dell’inchiesta sui presunti contratti fittizi fatti dall’Fc Catanzaro ai propri tesserati.

I giocatori finiti nel mirino dell’inchiesta sono: Francesco Corapi, Giovanni Di Meglio, Ivano Ciano, Alessandro Bruno, Davide Lodi, Antonio Montella, Alessandro Vono, Roberto Di Maio, Ciro De Franco, Stefano Di Cuonzo, Manolo Mosciaro, Roberto Mancinelli, Giuseppe Benincasa.


 

fonte: www.uscatanzaro.net