NOCERINA, Crescenzi: “siamo in crescita”

Sta diventando un elemento imprescindibile della Nocerina, giornata dopo giornata; nonostante la giovane età Crescenzi ha immediatamente impressionato Auteri, guadagnandosi la fiducia del mister e trovando una certa continuità di rendimento. L’ex capitano della Primavera della Lazio analizza così il suo impatto con la nuova realtà della Lega Pro: “è un campionato più duro e difficile rispetto a quello che avevo affrontato nella passata stagione quindi era normale che avessi bisogno di un periodo di adattamento,” spiega il centrale classe ’92, “a livello personale sono contento del mio rendimento finora, spero di crescere ancora molto perché so di poter dare di più e credo che con il passare del tempo riuscirò a migliorare soprattutto per quanto riguarda l’aspetto della personalità, della gestione della palla, della fisicità e della forza.”
Una crescita che passa anche attraverso l’aiuto dei compagni più esperti: “avere un giocatore come Scardina al fianco è importante,” prosegue Crescenzi, “ha tanta esperienza ma soprattutto ci aiuta nei momenti difficili, da una grossa mano ai giovani; contro il Perugia al di là di qualche episodio sporadico in cui potevano farci male non abbiamo rischiato molto: quando riusciamo a difendere come squadra riusciamo a fare molto meglio.” Ma è stata l’intera squadra ad impressionare contro i grifoni: “negli ultimi quindici giorni abbiamo cominciato ad esprimere le nostre potenzialità,” prosegue Crescenzi, “con il Perugia abbiamo disputato una gran partita, tenendo sempre in mano il gioco; è stata una gara importantissima anche perché ci permetterà di lavorare con maggiore serenità in questa settimana.”
A chiudere un pensiero sulla sfida di Lunedì contro il Catanzaro: “l’auspicio è quello di mostrare lo stesso rendimento, di avere una certa continuità, ripetendo la prestazione di Domenica,” conclude Crescenzi, “non sarà una sfida facile perché giocheremo in un ambiente caldo contro una squadra che ha grandi motivazioni; avere il mister in panchina sarà importante perché con la sua esperienza sa come stimolarci anche nel corso del match.”

Filippo Attianese, ForzaNocerina.it