TNAS: prima udienza per il caso Grosseto

TNAS: prima udienza per il caso Grosseto

Si è svolta questo pomeriggio alle 15 la prima udienza riguardante il ricorso della Nocerina contro la decisione della Corte di Giustizia Federale che aveva assolto il Grosseto nel processo d’appello sul caso calcioscommesse. L’udienza, come sempre accade quando si ricorre al Tribunale Nazionale di Arbitrato per lo Sport, è cominciata col tentativo di cercare una conciliazione tra le parti, ovviamente con esito negativo. Il Tribunale ha quindi sentito tutte le parti in causa (ossia i legali della Nocerina da un lato e quelli del Grosseto e della Federazione dall’altro) sulle eccezioni preliminari e sul merito riservandosi una decisione. Di seguito il dispositivo pubblicato sul sito del CONI:


La prima udienza della controversia della A.S.G. Nocerina Srl nei confronti della U.S. F.C. Grosseto Srl, del Sig. Piero Camilli, della Federazione Italiana Giuoco Calcio, della Lega Nazionale Professionisti Serie B e della Lega Italiana Calcio Professionistico, si è svolta oggi presso la sede del Tribunale Nazionale di Arbitrato per lo Sport.
Il Collegio arbitrale (Prof. Avv. Angelo Piazza, Presidente; Avv. Giuseppe Albenzio e Dott. Giancarlo Armati), inizialmente, ha esperito il previsto tentativo di conciliazione: sentite le parti e preso atto delle differenti posizioni, lo ha dichiarato concluso, allo stato, con esito negativo.
Dopo aver sentito le parti discutere la controversia sulle istanze istruttorie, sulle eccezioni preliminari e sul merito, il Collegio arbitrale si è riservato, trattenendo la causa in decisione.


Filippo Attianese, forzanocerina.it