LEGA PRO. Doppio De Angelis e Castaldo, l’Avellino strapazza il Sorrento

LEGA PRO. Doppio De Angelis e Castaldo, l'Avellino strapazza il Sorrento

Va in archivio, in attesa del posticipo delle 20.45 di domani tra Latina e Perugia, anche la 9^giornata del girone B di Prima Divisione. Continua a mietere vittime la capolista Frosinone, che asfalta un Catanzaro sempre più nel baratro rifilando tre goal a domicilio a giallorossi. Non c’è stata partita al Ceravolo. I canarini in vantaggio nel primo tempo con Blanchard, hanno avuto vita facile nella ripresa grazie ai goal di Frara e Gucher. Un successo che, in attesa del Latina, vale il primo posto in classifica per l’undici di Stellone. Con lo stesso risultato l’Avellino liquida il Sorrento e si aggiudica il derby. Ben cinque i volti nuovi in campo rispetto alla partita di Viareggio per i lupi  e alla fine le scelte di Rastelli pagano. Accade tutto nel primo tempo: la doppietta di De Angelis e il goal di Castaldo consentono ai padroni di casa di giocare la ripresa senza troppi patemi. Tre punti importanti per l’Avellino che sale a quota sedici e si porta a tre punti dalla vetta. Vince anche Gubbio 2-1 contro la sorpresa Viareggio e resta nella scia della capolista Frosinone. A decidere l’incontro le reti di Radi e Palermo per i rossoblu e di Calamai per gli ospiti. Amaro esordio casalingo per Guido Ugolotti sulla panchina del Benevento, che dopo il pareggio della settimana scorsa, era chiamato contro il Prato a centrare una vittoria in casa che mancava da più di un mese, per rilanciare così la propria squadra verso il vertice della classifica. Contro un modesto Prato invece i sanniti perdono per 2-1. In goal Siniscalchi per il Benevento, e Tiboni e Silva Reis per il Prato. Importante esame di maturità superato in pieno dalla Paganese, che in casa contro il fanalino di coda Carrarese doveva confermare che la vittoria schiacciante di domenica scorsa contro la Nocerina non era stata frutto del caso. Gli uomini di Grassadonia si impongono senza troppe sofferenze per 2 a 0 grazie all’autogoal di Benassi e alle rete del solito Girardi. Una vittoria che fa il pari con quella di domenica scorsa e proietta gli azzurrostellati in piena zona play off. Male il Barletta che nonostante il cambio in panchina perde il derby con l’Andria. Di Arini al 41′ del primo tempo la rete che ha deciso il match. Biancorossi sempre più ultimi.

 

Arturo De Filippis, ForzaNocerina.it