L’ARBITRO: Al “Mannucci” fischia Pietro Dei Giudici

L'ARBITRO: Al "Mannucci" fischia Pietro Dei Giudici

Dopo circa tre settimane di stop, ritorna in campo la Nocerina del tecnico Fontana, impegnata nel derby di giornata contro la Paganese del duo Trapani-D’Eboli. Designato a dirigere l’anticipo del sabato pomeriggio, che vedrĂ , dunque, contrapposti molossi e azzurrostellati, il trentatreenne laziale Pietro Dei Giudici, coadiuvato dagli assistenti di linea Di Federico e Margani.

EQUILIBRIO DI RISULTATI. Nato il 27 Settembre 1980, a Priverno, in provincia di Latina, la giacchetta nera vanta uno score di ben 52 partite complessive arbitrate in Can Pro, di cui 29 in Prima Divisione, e 23 in Seconda. A saltare maggiormente all’occhio, il sostanziale equilibrio di risultati globali, con 17 vittorie interne (32,69%), altrettante sconfitte, e 18 pareggi (34,62%). Dato di rigori ed espulsioni davvero molto singolare: 15 i tiri dal dischetto concessi, 21, al contrario, i cartellini rossi sventolati, uno ogni 222 minuti circa.

PAREGGI IN VANTAGGIO. Considerando, in più, il campionato in oggetto – ovvero la ex C1 – su 29 apparizioni globali, in 8 occasioni è comparso il segno “1” (27,59%), in 14 il pareggio (48,28%), in 7, infine, il segno “2” (24,14%). Rigori concessi che ammontano a nove unità; conforme a quello globale, invece, il numero di espulsi: 11, nella fattispecie, con una frequenza di uno ogni due partite e mezza circa.

PRECEDENTI. Uno a testa, per le due contendenti del “Mannucci” di Pontedera, entrambi terminati con il punteggio di 0-0: per gli azzurrostellati, in occasione di Pisa-Paganese del 3 Marzo 2013, per i molossi, invece, in occasione di Prato-Nocerina del 9 Settembre 2012.

Gianluca Tortora, ForzaNocerina.it