NOCERINA: col Lecce torna il BATTESIMO DEL TIFOSO

NOCERINA: col Lecce torna il BATTESIMO DEL TIFOSO

Quarta stagione consecutiva, invariata la formula, a partire dalla prossima gara casalinga con il Lecce torna il  “Battesimo del tifoso” , l’iniziativa griffata ForzaNocerina.it, in collaborazione con l’ASG Nocerina.

Nato dall’idea di Francesco Cuomo, editore del sito dei tifosi rossoneri e subito sposato dalla società di via Alveo Santa Croce, il Battesimo del tifoso, mira al coinvolgimento dei bambini verso le gesta della Nocerina e alla diffusione dei sani valori del calcio e dello sport in generale.

Prima degli incontri casalinghi dei Molossi un tesserato della Nocerina consegnerà a cinque bambini una pergamena in cui si attesterà la loro prima esperienza allo stadio S. Francesco e l’ingresso del piccolo tifoso nella famiglia molossa.

Per partecipare all’iniziativa, che negli scorsi anni ha ricevuto i complimenti prima del Presidente della Lega Pro Mario Macalli e poi quelli del “collega” della Lega Nazionale Professionisti Serie B, Andrea Abodi, il genitore del bambino dovrà inviare una mail all’indirizzo redazione@forzanocerina.it o contattarci tramite il modulo contatti presente sul sito, in cui dovranno essere specificati:  nome, cognome, luogo e data di nascita del bambino nonché le stesse informazioni del genitore che accompagnerà il/la proprio/a figlio/a allo stadio.

Il battesimo del tifoso è aperto ai bambini che non superano i nove anni di età. Il genitore che accompagnerà il proprio figlio allo stadio riceverà un ingresso omaggio in tribuna.

Lo staff di ForzaNocerina.it provvederà a contattare i genitori che hanno inviato la richiesta di partecipazione all’iniziativa ed in base alla data di arrivo delle richieste verrà stilato un calendario di prenotazioni per le restanti partite casalinghe della Nocerina.

Chi ha già inviato la richiesta negli anni scorsi e ancora non è stato contattato avrà priorità rispetto agli altri. È pertanto inutile inviare nuove mail che generano solo confusione e rendono ancora più complicato il già difficile lavoro organizzativo per la buona riuscita dell’iniziativa.

redazione ForzaNocerina.it