NOCERINA: Rinviata la gara col Lecce

NOCERINA: Rinviata la gara col Lecce

Comitato di Analisi per la Sicurezza delle Manifestazioni Sportive

Alle ore 10,00, del 19 novembre 2013, si è svolta la riunione del Comitato di Analisi per la Sicurezza delle Manifestazioni Sportive (CASMS) presieduta dal Prefetto Vincenzo PANICO, con la partecipazione di:

Dr. Pasquale CIULLO, Presidente Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Dr. Armando FORGIONE Direttore Ufficio Ordine Pubblico

Dr. Francesco IANNIELLI Direzione Centrale Polizia di Prevenzione

Dr. Claudio CAROSELLI Servizio Polizia Ferroviaria

Dr. Roberto MASSUCCI, Vice Presidente Operativo dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Ten.Col. Simone PACIONI, Comando Generale Arma Carabinieri

Cap. Carmine Simone DI MONACO, Comando Generale Guardia di Finanza

Un rappresentante AISI

Il Comitato:

Considerato che il 24 novembre e 1 dicembre 2013, nell’ambito del campionato di I Divisione, girone B, della Lega Italiana Calcio Professionistico sono in programma, rispettivamente, gli incontri di calcio “Nocerina – Lecce” e “Paganese – Nocerina”;

preso atto delle criticità e dei gravi episodi di violenza verificatesi nella passata stagione, in occasione delle gare “Nocerina –Lecce”, del 17 ottobre 2012 e “Nocerina – Paganese”, del 5 agosto 2012, che hanno fatto registrare feriti tra i tifosi e le forze dell’ordine;

lette le note inviate dal Questore di Salerno del 16 e 18 novembre con le quali viene attualizzata la forte rivalità esistente tra la tifoseria nocerina e quelle di Lecce e Pagani;

ritenuto attuale e concreto il rischio del reiterarsi di episodi di violenza e, conseguentemente, necessario adottare misure a tutela dell’ordine pubblico e della sicurezza degli spettatori ed addetti ai lavori;

tenuto conto delle criticità verificatesi in occasione dell’incontro “Salernitana – Nocerina” del 10 novembre u.s.;

considerato che i percorsi di legalità avviati nella Provincia non hanno raccolto adesioni sul territorio e, pertanto, sono rimasti inalterati i profili di rischio collegati alla forte rivalità tra le tifoserie della Provincia di Salerno;

Visto l’art. 7-bis1 della Legge 13 dicembre 1989, n. 401;

Sentiti gli Uffici e Servizi componenti in ordine alle complessive valutazioni circa le problematiche evidenziate per le predette gare;

ADOTTA LA SEGUENTE DETERMINAZIONE 

Per l’incontro di calcio “Nocerina – Lecce”, il Prefetto di Salerno, sentito il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica secondo le procedure di cui all’art. 7-bis della Legge richiamata in premessa, è pregato di disporre il differimento dello svolgimento della gara ad altra data ritenuta idonea, da individuarsi d’intesa con la Lega competente.

Per l’incontro di calcio “Paganese – Nocerina”, valutati i profili di necessità e di urgenza ai sensi dell’art. 2 del T.U.L.P.S., il Prefetto di Salerno, acquisito il parere tecnico del Questore, è pregato di valutare l’opportunità di disporre il divieto di svolgimento della gara in Provincia di Salerno. Conseguentemente, il Presidente dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive chiederà alla Lega Italiana Calcio Professionistico di individuare un impianto sportivo in una Regione non limitrofa alla Campania, ove farlo disputare in assenza di spettatori.

Roma, 19 novembre 2013

Il Presidente