PRO E CONTRO: la Nocerina non ha niente da perdere e si affida alle statistiche

PRO E CONTRO: la Nocerina non ha niente da perdere e si affida alle statistiche

Undicesimo turno di campionato per la Nocerina attesa dal sentitissimo derby dell’Arechi contro la Salernitana.

PRO

NIENTE DA PERDERE – In un campionato difficile per i molossi partito con tre pareggi e proseguito poi con sette sconfitte consecutive, con l’ultima posizione in classifica alle spalle di Barletta e Paganese, la truppa rossonera non ha nulla da perdere anche all’Arechi. Così com’è accaduto contro Benevento e Pontedera la Nocerina può giocarsi la sua gara con la mente sgombra da ogni pensiero visto che non ha davvero nulla da perdere.

CABALA – Prima o poi la serie negativa della Nocerina  dovrĂ  pur terminare. Sette sconfitte consecutive, ultima quella con il Gubbio, una serie così negativa non si registrava da anni. Ci si  aggrappa a tutto, anche alle statistiche, pur di sperare di riuscire a mettere un freno a quest’emorragia di risultati. Che sia questa la volta buona? Incrociamo le dita e speriamo.

FOGGIA – L’attaccante napoletano ex Lazio agli ordini di Perrone, non è al meglio e il suo impiego dal primo minuti sarò in dubbio fino a qualche minuto prima della partita. Una grave perdita per Perrone che perde l’uomo piĂą blasonato di questa Salernitana. Piccolo vantaggio per la difesa della Nocerina che avrĂ  un pensiero in meno quest’oggi all’Arechi se Foggia non dovesse farcela.

CONTRO

PORTE CHIUSE – Ancora una sconfitta per la tessera del tifoso. Salernitana – Nocerina a porta chiuse per i tifosi ospiti relega ancora il calcio di terza serie a livelli davvero bassi. Dopo le tante dichiarazioni di facciata a perderci sono solo e sempre i tifosi, la parte migliore di questo sport. Ai ragazzi di Fontana toccherĂ  giocarsela senza sostenitori, ancora una volta dopo Catanzaro.

FONTANA – L’espulsione nella gara con il Pontedera lo costringerĂ  a seguire ancora una volta la gara dalla tribuna. Il tecnico rossonero sconta il suo secondo turno di squalifica proprio all’Arechi nella gara delle gare, nel derby da sempre atteso. In panchina ci sarĂ  il suo vice Salvatore Fusco a dirigere i lavori.

EMERGENZA DIFESA – Tra infortuni, squalifiche ed epurazioni è ancora una volta la difesa il reparto in piena emergenza. Ben sei gli assenti che costringeranno fontana ad adattare Hottor e Kostadinovic, un mediano ed un terzino, al centro della difesa. Con Guazzo e Ginestra di fronte non sarĂ  facile.

Angelo Guadagno, ForzaNocerina.it