SALERNITANA-NOCERINA. TORQUATO: “Eccessiva prevenzione, festa rovinata”

SALERNITANA-NOCERINA. TORQUATO: "Eccessiva prevenzione, festa rovinata"

Amarezza del sindaco di Nocera Inferiore Manlio Torquato, per quanto accaduto nel derby Salernitana-Nocerina ma anche riserve sulle decisioni assunte in materia di ordine pubblico che “hanno finito per delegittimare un’intera tifoseria e forse un’intera comunità”. “Ho sempre rispettato, come istituzione e come mio dovere, le decisioni assunte dal Prefetto e dal Questore – afferma il sindaco – noto però che in altre partite, pur considerate a rischio, penso a Salernitana-Napoli o a Verona-Napoli, si è consentito alle tifoserie ospiti di partecipare in massa. Scegliendo di non far accedere nessun nocerino alla stadio Arechi forse si è alzata troppo la guardia ed il livello di prevenzione – aggiunge Torquato – creando, al di là delle migliori intenzioni, un vero corto circuito. Se ci sono responsabilità si accertino – conclude il sindaco di Nocera Inferiore – ma prima di addebitare ad alcuno una qualche responsabilità, bisognerà esaminare e conoscere bene le cose per non ripetere gli stessi errori della vigilia. Questo sarebbe davvero inaccettabile. Nocerina-Salernitana non è solo un incontro di calcio, ma è l’appuntamento al quale due comunità giungevano, dopo 25 anni. Poteva essere una festa di popolo. È stato un peccato che ad una delle due tifoserie – che andavano debitamente controllate con le necessarie cautele e misure di ordine pubblico – non sia stata data la possibilità di assistere all’incontro”.

redazione ForzaNocerina.it